Stefano Sauli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stefano Sauli
arcivescovo della Chiesa cattolica
Template-Metropolitan Archbishop.svg
Incarichi ricoperti Arcivescovo metropolita di Chieti
Nominato arcivescovo 10 novembre 1638
Consacrato arcivescovo 21 novembre 1638
Deceduto 10 febbraio 1649

Stefano Sauli (... – Napoli, 10 febbraio 1649) è stato un arcivescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlio dei nobili genovesi Paolo Sauli e Tommasina Centurione.

Referendario dell'una e dell'altra segnatura, fu eletto da papa Urbano VIII arcivescovo metropolita di Chieti e fu consacrato a Roma dal cardinale Alessandro Cesarini il 21 novembre 1638; il pallio gli fu consegnato il 20 dicembre dello steso anno e il 22 gennaio successivo l'arcivescovo Sauli prese possesso della sede.

Morì di podagra a Napoli nel 1649 e fu sepolto nella chiesa di San Giorgio dei Genovesi.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gennaro Ravizza, Memorie istoriche intorno la serie de' vescovi ed arcivescovi teatini, da' torchi di Raffaele Miranda, Napoli 1830.
Predecessore Arcivescovo metropolita di Chieti Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Antonio Santacroce 10 novembre 1638 - 10 febbraio 1649 Vincenzo Rabatta