Stefania Montorsi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Stefania Montorsi (Bari, 12 aprile 1968) è un'attrice e sceneggiatrice italiana, che lavora per il teatro, il cinema e la televisione.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Bari, nel quartiere di Carbonara-Santa Rita, ha sempre vissuto a Roma;[1] dopo una formazione teatrale, debutta in televisione ed in seguito nel cinema, dove recita, tra l'altro, in Mille bolle blu (1993), regia di Leone Pompucci, Il cielo è sempre più blu (1995), regia di Antonello Grimaldi, e Altri uomini (1997), regia di Claudio Bonivento.

Del 1993 è il film di Daniele Luchetti, Arriva la bufera, che segna l'inizio di un sodalizio artistico e sentimentale, diventando sua moglie.[2] Con Luchetti recita ne I piccoli maestri e in Dillo con parole mie, film nato da un suo soggetto e di cui cura anche la sceneggiatura assieme a Ivan Cotroneo. Nel 2000 recita nella produzione internazionale Nora, con Ewan McGregor e Susan Lynch.

Tra le sue produzioni per il piccolo schermo, ricordiamo i film tv La casa dell'orco, regia di Lamberto Bava, e Cuore in gola, regia di Stefania Casini, entrambi del 1988, la miniserie tv Classe di ferro (1989), diretta da Bruno Corbucci, e il film tv Mosè (1995), diretto da Roger Young.

Nell'ottobre 2010 esce il suo primo romanzo Amori fuoricorso per l'editore Sonzogno RCS.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Stefania Montorsi Archiviato il 5 marzo 2016 in Internet Archive. su Sonzogno editori
  2. ^ Luchetti: una commedia erotica al femminile, archiviostorico.corriere.it. URL consultato il 23 dicembre 2008 (archiviato dall'url originale in data pre 1/1/2016).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN179126990 · ISNI (EN0000 0001 3942 5733 · SBN IT\ICCU\MODV\157698 · LCCN (ENno2005053734 · BNF (FRcb14208234v (data)