Steckborn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Steckborn
comune
Steckborn – Stemma
Steckborn – Veduta
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneWappen Thurgau matt.svg Turgovia
DistrettoFrauenfeld
Amministrazione
Lingue ufficialiTedesco
Territorio
Coordinate47°40′00″N 8°59′00″E / 47.666667°N 8.983333°E47.666667; 8.983333 (Steckborn)Coordinate: 47°40′00″N 8°59′00″E / 47.666667°N 8.983333°E47.666667; 8.983333 (Steckborn)
Altitudine400 m s.l.m.
Superficie8,8 km²
Abitanti3 754 (31/12/2016)
Densità426,59 ab./km²
FrazioniRiet, Weier, Wolfskehlen
Comuni confinantiBerlingen, Homburg, Mammern, Raperswilen
Altre informazioni
Cod. postale8266
Prefisso052
Fuso orarioUTC+1
Codice OFS4864
TargaTG
Nome abitantisteckborner
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Steckborn
Steckborn
Steckborn – Mappa
Sito istituzionale

Steckborn (toponimo tedesco) è un comune svizzero di 3.754 abitanti del Canton Turgovia, nel distretto di Frauenfeld.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Steckborn si affaccia sul lago di Costanza (Untersee). L'abitato compatto e circoscritto è il risultato di un piano urbanistico completo[senza fonte].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I primi insediamenti in questa zona del lago di Costanza risalgono al Neolitico, come testimoniano i reperti (datati al 3838-2694 a.C) esposti nel museo locale[1].

Fino al 2010 è stato capoluogo del distretto di Steckborn, accorpato a quello di Frauenfeld il 1º gennaio 2011. Steckborn figura nell'Inventario degli insediamenti svizzeri da proteggere.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa riformata, eretta nel 1766-1768 da Franz Anton Bagnato[1];
  • Chiesa cattolica di San Giacomo, eretta nel 1963[1];
  • Turmhof, edificio simbolo di Steckborn eretto nel XIV secolo, dal 1937 sede del museo regionale[1].
  • Mura cittadine erette nel XIV secolo[1], in parte tuttora intatte[senza fonte].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

L'evoluzione demografica è riportata nella seguente tabella[1]:

Abitanti censiti

Economia[modifica | modifica wikitesto]

La sede della Bernina

Steckborn è la sede della fabbrica di macchine da cucire Bernina, fondata da Fritz Gegauf nel 1893[1].

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Ogni famiglia originaria del luogo fa parte del cosiddetto comune patriziale e ha la responsabilità della manutenzione di ogni bene ricadente all'interno dei confini del comune.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g Hansjörg Brem, Gregor Spuhle, Steckborn, in Dizionario storico della Svizzera, 25 marzo 2014. URL consultato il 21 dicembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN124315261 · GND (DE4370830-4 · BNF (FRcb15053706m (data)
Svizzera Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Svizzera