Sposati e sii sottomessa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sposati e sii sottomessa
AutoreCostanza Miriano
1ª ed. originale2011
Genereepistolario
Lingua originaleitaliano

Sposati e sii sottomessa è un libro del 2011 di Costanza Miriano. Pubblicato originariamente da Vallecchi, è stato ripubblicato nel 2013 da Sonzogno, con l'aggiunta del sottotitolo "Pratica estrema per donne senza paura". È stato tradotto in spagnolo, polacco, francese, inglese, olandese e ungherese.

Il libro è una raccolta di lettere alle amiche alle prese con problemi sentimentali e familiari con un tono che L'Osservatore Romano ha definito «divertente e ironico»[1].

Sposati e sii sottomessa è diventato un best seller in Spagna, dove è stato pubblicato nell'autunno del 2013 dalla casa editrice dell'Arcidiocesi di Granada con il titolo Cásate y sé sumisa, provocando vivissime polemiche.[2] Il 25 novembre 2013, in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, un gruppo di manifestanti ha protestato a Bilbao strappando dozzine di copertine del libro, mentre alcuni giorni dopo davanti all'arcivescovado di Granada è stata inscenata una parodia del "matrimonio sottomesso".[3] Un video firmato Anonymous ha attaccato il libro e il ministro della sanità Ana Mato lo ha definito «inappropriato e irrispettoso nei confronti delle donne».[4] L'arcivescovo Francisco Javier Martínez Fernández ha difeso la pubblicazione, definendo le proteste «ridicole e ipocrite».[5]

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lucetta Scaraffia, Un divertente manuale di evangelizzazione, in L'Osservatore Romano, 20 aprile 2011. URL consultato il 27 giugno 2020 (archiviato dall'url originale il 1º ottobre 2015).
  2. ^ (EN) Lizzie Crocker, Europe's Submissive Wives, su thedailybeast.com, The Daily Beast, 14 dicembre 2013. URL consultato il 27 giugno 2020 (archiviato dall'url originale il 29 settembre 2015).
  3. ^ (EN) Guy Hedgecoe, ‘Get married and be submissive’ book raises hackles in Spain, su irishtimes.com, The Irish Times, 11 dicembre 2013. URL consultato il 27 giugno 2020.
  4. ^ (EN) Sarah Rainey, I’m not signing up to be a Stepford Wife, su telegraph.co.uk, The Telegraph, 12 dicembre 2013. URL consultato il 27 giugno 2020.
  5. ^ (EN) Fiona Govan, Book on 'submissive wives' becomes hit in Spain, su telegraph.co.uk, The Telegraph, 11 dicembre 2013. URL consultato il 27 giugno 2020.
  6. ^ (NL) betsaida.org, Betsaida, https://betsaida.org/product/trouw-en-wees-onderdanig/. URL consultato il 27 giugno 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura