Differenze tra le versioni di "Athena (lanciatore)"

Jump to navigation Jump to search
m
Cite (book, journal) -> Cita (libro, pubblicazione) using AWB
m
m (Cite (book, journal) -> Cita (libro, pubblicazione) using AWB)
|payload2-location =
|payload2 =
|status = Ritirato<ref>{{citeCita web |url=http://www.astronautix.com/lvs/athena.htm |titletitolo=Athena-1|accessdateaccesso=15 febbraio 15-02-2010}}</ref>
|sites = [[Cape Canaveral Air Force Station Launch Complex 46|LC-46]] [[Cape Canaveral Air Force Station|Cape Canaveral]]<br>[[Vandenberg AFB Space Launch Complex 6|SLC-6]] [[Vandenberg Air Force Base|Vandenberg AFB]] <br>[[Kodiak Launch Complex]] 1
|first = Agosto [[1995]]
Il vettore Athena fu sviluppato in due versioni, Athena I e Athena II. La sostanziale differenza fu che la versione I aveva due stadi, il primo equipaggiato con il razzo [[Castor-120]] della [[Thiokol]], mentre il secondo aveva l'[[Orbus 21D]] realizzato dalla [[Pratt & Whitney]]. La seconda versione era a tre stadi ed era equipaggiata con il Castor-120 per i primi due stati e l'Orbus 21D sempre come ultimo stadio.
 
Il controllo del volo del mezzo era affidato all'''Orbit Adjust Module'' (OAM), realizzato inizialmente dalla Primex Technologies. Successivamente tale azienda venne acquisita dalla [[General Dynamics]] nel [[2001]]<ref>{{citeCita web |url=http://www.generaldynamics.com/news/press_releases/2000/AudioNewsRelease%20-%20Thursday,%20November%209,%202000.htm |titletitolo= General Dynamics to Acquire Primex Technologies, Inc.|accessdateaccesso=15 febbraio 15-02-2010|datedata=09-11-9 novembre 2000}}</ref> e l'OAM venne costruito dalla General Dynamics Space Propulsion Systems di [[Redmond (Washington)|Redmond]], WA.<ref>{{citeCita web |url=http://www.lockheedmartin.com/news/press_releases/2001/LockheedMartinAthenaILaunchVehicleS.html |titletitolo= Lockheed Martin Athena I Launch Vehicle Successfully Completes First Launch From Alaska's Kodiak Launch Complex|accessdateaccesso=15 febbraio 15-02-2010|datedata=28-09- settembre 2001}}</ref> L'Orbit Adjust Module comprendeva il sistema di controllo assetto e il sottosistema dell'[[avionica]] (orientamento e navigazione, batterie, trasmettitori della telemetria, ricevitori e antenne). Il modulo di controllo aveva un'altezza di un metro ed era posto in cima a tutti gli stadi; possedeva un piccolo razzo alimentato ad [[idrazina]] che entrava in funzione dopo la separazione del [[payload]] per mettere al sicuro il carico utile allontanandosi assieme all'ultimo stadio.
 
Venne progettata una terza versione del vettore, l'Athena III, ma non venne mai costruito.
* Agosto [[1995]] - lancio del DLV, ''Demonstration Launch Vehicle''.
* 22 Agosto [[1997]] - messa in orbita del satellite della [[NASA]] Lewis.
* 6 Gennaio [[1998]] - un Athena II pone in orbita il [[Lunar Prospector]].<ref>{{citeCita web |url=http://www.nasa.gov/home/hqnews/1999/99-119.txt |titletitolo=No water ice detected from Lunar Prospector impact|accessdateaccesso=15 febbraio 15-02-2010|datedata=03-10-3 ottobre 1999}}</ref>
* 26 Gennaio [[1999]] - messa in orbita del satellite [[ROCSAT-1]] della [[Repubblica di Cina (Taiwan)]].
* 27 Aprile [[1999]] - un Athena II fallisce la messa in orbita di [[IKONOS]]-1, satellite privato per l'osservazione terrestre. Il carico utile non si separò dal vettore.<ref>{{citeCita web |url=http://www.lockheedmartin.com/news/press_releases/1999/AthenaInvestigationPointsPayloadFai.html |titletitolo=Athena Investigation Points to Payload Fairing|accessdateaccesso= 15-02- febbraio 2010|datedata=28-04- aprile 1999}}</ref>
* 24 Settembre [[1999]] - il satellite [[IKONOS]]-2, un osservatorio terrestre privato, viene messo correttamente in orbita da un'Athena II.
* 30 Settembre [[2001]] - vengono messi in orbita il satellite Kodiak Star della [[Nasa]] e il [[Space Test Program]]-1 del dipartimento della difesa statunitense.<ref>[http://science.ksc.nasa.gov/payload/missions/kodiakstar/ NASA: ''Kodiak Star'' 2001]</ref>
550 442

contributi

Menu di navigazione