Lambda (lanciatore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lambda
Lambda Rocket Launcher.jpg
Replica del Lambda 4S sul sistema di lancio (National Museum of Nature and Science, Ueno Park, Tokyo, Giappone)
Informazioni
ProduttoreInstitute of Industrial Science of University of Tokyo, Institute of Space and Astronautical Science of Tokyo University, Prince Motor Company
Nazione di origineGiappone Giappone
Dimensioni
Altezza16,50 m[1]
Diametro0,74 m
Massa9,4 t
Stadi4
Cronologia dei lanci
StatoRitirato
Basi di lancioUchinoura
Lanci totali9
Volo inaugurale1963
Volo conclusivo1977
Primo satelliteŌsumi

Lambda è una famiglia di razzi vettore sviluppati dal Giappone negli anni sessanta. Il primo lancio (sperimentale) di un razzo Lambda fu effettuato nel 1963; l'ultimo lancio venne effettuato nel 1977. Il razzo Lambda venne sviluppato in diverse versioni, tutte alimentate da propellente solido.

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Le prime versioni del razzo Lambda furono la LS-A e LS-C: erano razzi a due stadi, usati per lanci suborbitali dal 1963 al 1968.
  • La versione Lambda 2 era un razzo a tre stadi; fu usato nel 1963 solo per due lanci suborbitali.
  • Il Lambda 3 era un razzo a quattro stadi; fu usato dal 1964 al 1977.
  • Il Lambda 4 fu il primo razzo giapponese capace di lanciare in orbita satelliti artificiali. Fu costruito dalla Nissan. Si trattava di un razzo a cinque stadi, con una lunghezza complessiva di 16,50 metri, un diametro di 0,74 metri e un peso al lancio di 9.400 kg; poteva collocare in orbita un carico di 26 kg. Tutti gli stadi erano alimentati da propellente solido. Il primo lancio di un razzo Lambda 4 venne effettuato nel 1966, l'ultimo nel 1974. Con un razzo Lambda 4 venne messo in orbita il primo satellite giapponese, Ōsumi, l'11 febbraio 1970.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dati riferiti alla versione Lambda 4.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Astronautica Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronautica