Sofia Elisabetta di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Wiesenburg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sofia Elisabetta di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Wiesenburg
Arolsen Klebeband 16 047.jpg
Duchessa consorte di Sassonia-Zeitz
In carica 1676-1681
Nascita Homburg vor der Höhe, 4 maggio 1653
Morte Schleusingen, 19 agosto 1684
Casa reale Casato degli Oldenburg
Padre Duca Filippo Luigi di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Wiesenburg
Madre Anna Margherita di Assia-Homburg
Consorte Duca Maurizio di Sassonia-Zeitz

Sofia Elisabetta di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Wiesenburg (4 maggio 165319 agosto 1684) era una nobildonna tedesca membro del casato degli Oldenburg e per matrimonio duchessa di Sassonia-Zeitz.

Nata a Homburg vor der Höhe, era la terza dei quindici figli nati dal secondo matrimonio del duca Filippo Luigi di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Wiesenburg con Anna Margherita di Assia-Homburg. Dei suoi fratelli e sorelle solo sette sopravvissero all'infanzia: Federico, Carlo Luigi, Eleonora Margherita, per matrimonio principessa del Liechtenstein, Guglielmo Cristiano, Sofia Maddalena, badessa a Quedlinburg, Anna Federica Filippina, per matrimonio duchessa di Sassonia-Zeitz-Pegau-Neustadt, e Giovanna Maddalena Luisa. Inoltre, aveva una sorellastra più grande dal primo matrimonio di suo padre con Caterina di Waldeck-Wildungen, Dorotea Elisabetta, che fu per i suoi due matrimoni contessa di Sinzendorf, Rabutin e marchesa de Fremonville.[1][2][3]

Per nascita, Sofia Elisabetta era una principessa di Danimarca e Norvegia in quanto discendente patrilineare del re Cristiano III, tramite il suo terzo figlio maschio, il duca Giovanni di Schleswig-Holstein-Sonderburg.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 giugno 1676 a Wiesenburg sposò il duca Maurizio di Sassonia-Zeitz (1619-1681), di cui fu la terza moglie. Non ebbero figli.[4][5]

Morì a Schleusingen all'età di 31 anni. Fu sepolta nella Hallenkrypta of the Dom St.Peter und Paul a Zeitz.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN69869934 · GND (DE124766595 · CERL cnp00482646 · WorldCat Identities (EN69869934