Sistema di numerazione thailandese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il sistema di numerazione thailandese è costituito da un insieme di numeri tradizionalmente usati, appunto, in Thailandia, sebbene i numeri arabi siano più comuni a causa della pervasiva occidentalizzazione della Thailandia nella moderna era Rattanakosin. I numeri thailandesi seguono il sistema numerico indù-arabo comunemente usato nel resto del mondo. Nella lingua thailandese, i numeri spesso seguono il nome modificato e precedono un'unità di misura, sebbene si verifichino variazioni a questo modello.

Uso[modifica | modifica wikitesto]

La lingua thailandese difetta del numero grammaticale. Un conteggio viene solitamente espresso sotto forma di un nome non declinato seguito da un numero e un classificatore. "Cinque insegnanti" è espresso come "insegnante cinque persone" khru ha khon Khon "persona" è un tipo di nome referente che viene anche usato come parte del discorso thailandese chiamato in inglese classificatore linguistico, o measure word. In thailandese, contare è kannap ( การนับ ; nap è "contare", kan è un prefisso che forma un sostantivo da un verbo); il classificatore, laksananam ( ลักษณนาม dalla caratteristica laksana, forma, attributo, qualità, modello, stile; e il nome nam, la designazione, denominazione[1]) Si verificano variazioni a questo modello e in realtà non esiste una gerarchia tra i classificatori thailandesi.[2]

Numeri principali[modifica | modifica wikitesto]

Da zero a dieci[modifica | modifica wikitesto]

Il thailandese sūn è scritto come l'ovale 0 (numero) quando si usano numeri arabi, ma come un piccolo cerchio quando si usano i numeri tradizionali e significa anche centro in altri contesti.[3] Viene dal sanscrito śūnya, così come i nomi alternativi (guidati dal contesto) per i numeri da uno a quattro indicati di seguito; ma non il conteggio 1 (numero).

I nomi thailandesi per N+1 e le cifre regolari da 2 a 9, come mostrato nella tabella, di seguito, assomigliano a quelli nelle varietà cinesi (ad esempio, cantonese e Min Nan) parlate nella Cina meridionale, la patria dei cinesi d'oltremare che vivono nel sud-est asiatico. In effetti, l'etimologia dei numeri thailandesi 2, 3, 4, 6, 7, 8, 9 e 10 è il cinese medio, mentre l'etimologia del numero thailandese 5 è il cinese antico, come illustrato nella tabella seguente:[4]

Numero thailandese
numerale scritto RTGS IPA Arcaico Etimologia
0 ศูนย์ sun /sǔːn/ Sanscrito śūnya
1 หนึ่ง nueng /nɯ̀ŋ/ อ้าย (ai) Proto-Tai /nʉŋ/[4]
2 สอง song /sɔ̌ːŋ/ ยี่ (yi) Medio cinese /saŋ/ (confronta Min Nan 雙 sang 1 ) e /nyijH/ (confronta Min Nan 二 ji 7 )
3 สาม sam /sǎːm/ สาม (sam) Middle Chinese /sam/ (confronta Hakka / Cantonese 三 sam 1 )
4 สี่ si /sìː/ ไส (sai) Middle Chinese sijH (confronta Min Nan 四 si 3 )
5 ห้า ha /hâː/ งั่ว (ngua) Cinese antico /*ŋaʔ/ (confronta Min Nan 五 ngo . )
6 หก hok /hòk/ ลก (lok) Cinese centrale /ljuwk/ (confronta Hakka + cantonese 六 liok 8 )
7 เจ็ด chet /t͡ɕèt/ เจ็ด (chet) Middle Chinese /tshit/ (confronta Min Nan 七 chit 4 )
8 แปด paet /pɛ̀ːt/ แปด (paet) Middle Chinese /peat/ (confronta Cantonese 八 pat 4 )
9 เก้า kao /kâːw/ เจา (cao) Medio cinese /kjuwX/ (confronta Min Nan 九 kau 2 )
10 ๑๐ สิบ sip /sìp/ จ๋ง (chong) dzyip cinese dzyip (confronta Min Nan (confronta Hakka 十 sip 8 )

I caratteri numerici delle cifre, tuttavia, sono quasi identici ai numeri Khmer. Le parole thailandesi e laotiane per i numeri sono quasi identiche, tuttavia le cifre numeriche variano leggermente nella forma. La figura sopra mostra un confronto tra tre lingue usando caratteri e pronunce cantonesi e di Minnan . Di seguito è mostrato un confronto tra tre lingue usando numeri Khmer, thailandesi e Lao. La traslitterazione thailandese utilizza il Royal Thai General System of Transcription (RTGS).

Numero thailandese Khmer Lao
numerale Scritto RTGS IPA Arcaico numerale Scritto IPA numerale Scritto IPA
0 ศูนย์ sun /sǔːn/ ( Sanscrito śūnya) 0 សូន្យ /soun/ 0 ສູນ /sǔːn/
1 หนึ่ง nueng /nɯ̀ŋ/ อ้าย (ai) 1 មួយ /muəj/ 1 ນຶ່ງ /nɯ̌ŋ/
2 สอง song /sɔ̌ːŋ/ ยี่ (yi) 2 ពីរ /piː/ 2 ສອງ /sǒːŋ/
3 สาม sam /sǎːm/ สาม (sam) 3 បី /ɓəj/ 3 ສາມ /sǎːm/
4 สี่ si /sìː/ ไส (sai) 4 បួន /ɓuən/ 4 ສີ່ /sìː/
5 ห้า ha /hâː/ งั่ว (ngua) 5 ប្រាំ /pram/ 5 ຫ້າ /hâː/
6 หก hok hòk ลก (lok) 6 ប្រាំមួយ /pram muəj/ 6 ຫົກ /hók/
7 เจ็ด chet /t͡ɕèt/ เจ็ด (chet) 7 ប្រាំពីរ /pram piː/ 7 ເຈັດ /t͡ɕét/
8 แปด paet /pɛ̀ːt/ แปด (paet) 8 ប្រាំបី /pram ɓəj/ 8 ແປດ /pɛ́t/
9 เก้า kao /kâːw/ เจา (chao) 9 ប្រាំបួន /pram ɓuən/ 9 ເກົ້າ /kâw/
10 ๑๐ สิบ sip /sìp/ จ๋ง (chong) 10 ដប់ /ɗɑp/ 10 ສິບ /síp/

Da dieci a un milione[modifica | modifica wikitesto]

Il sanscrito lakh indica il valore posizionale di una cifra (tamnaeng khong tua lek, ตํา แห น่ ง ของ ตัวเลข), che sono chiamate per potenze di dieci: la posizione delle unità è lak nuai (หลัก หน่วย); la posizione delle decine è lak sip (หลัก สิบ); la posizione delle centinaia lak roi (หลัก ร้อย), e così via.[5] Il numero uno che segue un qualsiasi multiplo di sip diventa et (cantonese: 一, yat 1 ; Minnan: 一, it 4 ). Il numero dieci (sip) è lo stesso di Minnan 十 (sip8, lit.). I numeri da venti a ventinove iniziano con yi sip (cantonese: 二十, yi 6 sap 6 ; Minnan: 二十, lit. Ji 7 sip 8 ). I nomi del lak sip da30 a 90 e per il lak di 100, 1000, 10.000, 100.000 e un milione, sono quasi identici a quelli dei numeri Khmer corrispondenti.

Numero thailandese RTGS IPA Note
10 ๑๐ สิบ sip /sìp/
11 ๑๑ สิบ เอ็ด sip et /sìp ʔèt/
12 ๑๒ สิบ สอง sip song /sìp sɔ̌ːŋ/
20 ๒๐ ยี่สิบ yi sip /jîː sìp/
21 ๒๑ ยี่สิบ เอ็ด yi sip et /jîː sìp ʔèt/
22 ๒๒ ยี่สิบ สอง yi sip song /jîː sìp sɔ̌ːŋ/
30 ๓๐ สามสิบ sam sip /sǎːm sìp/
31 ๓๑ สามสิบ เอ็ด sam sip et /sǎːm sìp ʔèt/
32 ๓๒ สามสิบ สอง sam sip song /sǎːm sìp sɔ̌ːŋ/
100 ๑๐๐ ร้อย roi /rɔ́ːj/
1 000 ๑๐๐๐ พัน phan /pʰān/
10 000 ๑๐๐๐๐ หมื่น muen /mɯ̀ːn/ Dal cinese medio / mʉɐnH / 萬
100000 ๑๐๐๐๐๐ แสน saen /sɛ̌ːn/
1 000 000 ๑๐๐๐๐๐๐ ล้าน lan /láːn/

Per i numeri da ventuno a ventinove, la parte che indica venti: yi sip (ยี่สิบ), può essere accorciata colloquialmente in yip (ยี บ, ยิบ).

Le centinaia si formano combinando il roi con i valori di decine e unità. Ad esempio, 232 è song roi sam sip song. Le parole roi, phan, muen e saen dovrebbero apparire con un numerale precedente (nueng è facoltativo), quindi duecentodieci, ad esempio, è song roi sip, e cento è o roi o nueng roi . Nueng non precede mai sip, quindi song roi nueng sip non è corretto. Talvolta i madrelingua usano roi nueng (o phan nueng, ecc.) con toni diversi su nueng per distinguere tra cento e centouno. Tuttavia, tale distinzione spesso non viene fatta e può discenderne un'ambiguità. Per risolvere questo problema, se si intende il numero 101 (o 1001, 10001, ecc.), si dovrebbe dire roi et (o phan et, muen et, ecc. ).

Numeri superiori a un milione[modifica | modifica wikitesto]

I numeri sopra un milione sono costruiti prefissando lan con un moltiplicatore. Ad esempio, dieci milioni sono sip lan e un trilione è lan lan .

Numeri decimali e frazionari[modifica | modifica wikitesto]

Colloquialmente, i numeri decimali si formano dicendo chut (จุด, punto) dove si trova il separatore decimale. Ad esempio, 1,01 è nueng chut sun nueng (หนึ่ง จุด ศูนย์ หนึ่ง).

I numeri frazionari si formano posizionando nai (ใน, in, di) tra il numeratore e il denominatore o usando [set] x suan y ([เศษ] x ส่วน y, x parti dell'intero y) per indicarlo chiaramente. Ad esempio, 1/3 è nueng nai sam (หนึ่ง ใน สาม) o [set] nueng suan sam ([เศษ] หนึ่ง ส่วน สาม). La parola set (เศษ) può essere omessa.

La parola khrueng (ครึ่ง) è usata per "metà". Precede la parola di misura se utilizzata da sola, ma segue la parola di misura se utilizzata con un altro numero. Ad esempio, kradat khrueng phaen (กระดาษ ครึ่ง แผ่น) significa "mezzo foglio di carta", ma kradat nueng phaen khrueng (กระดาษ หนึ่ง แผ่น ครึ่ง) significa "un foglio e mezzo di carta".

Numeri negativi[modifica | modifica wikitesto]

I numeri negativi si formano posizionando lop (ลบ, meno) davanti al numero. Ad esempio, −11 è lop sip et (ลบ สิบ เอ็ด).

Numeri ordinali[modifica | modifica wikitesto]

I numeri ordinali si formano posizionando thi (ที่, posto) davanti al numero. Non sono considerati una classe speciale di numeri, poiché il numero segue ancora un nome modificato, che è thi in questo caso.

thailandese RTGS IPA significato
ที่ หนึ่ง thi nueng /tʰîː nɯ̀ŋ/ primo
ที่ สอง thi song /tʰîː sɔ̌ːŋ/ secondo
ที่ สาม thi sam /tʰîː sǎːm/ terzo
ที่ สี่ questo si /tʰîː sìː/ quarto
ที่ # thi # /tʰîː/ #st, #nd, #rd, #th (cfr. lingua inglese)

Numeri alternativi[modifica | modifica wikitesto]

Ai[modifica | modifica wikitesto]

Ai è usato per "primogenito (figlio)" o per il primo mese, duean ai (เดือน อ้าย), del calendario lunare thailandese.

Ek[modifica | modifica wikitesto]

Ek vien dal Pali ḗka, "uno".[6] Ek è usato per uno (quantità); primo (rango), più utilizzato di tho โท second, in contrassegni di tono, gradi di istruzione e gradi militari, e per l'attore protagonista in un ruolo. Nell'antichità, una settima figlia era chiamata luk ek (ลูก เอก), sebbene un settimo figlio fosse luk chet (ลูก เจ็ด).

Et[modifica | modifica wikitesto]

Et, che significa "uno", viene utilizzato come ultimo membro in un numero composto.

Tho[modifica | modifica wikitesto]

Tho viene dal pali dūā, "due".[7] Tho viene utilizzato per due e per il grado di secondo livello in marchi di livello, gradi di istruzione e gradi militari.

Yi[modifica | modifica wikitesto]

Yi è ancora usato in diversi casi della lingua thailandese per indicare il numero due, al posto di song (สอง): per costruire venti (due decine) e le sue combinazioni da ventuno a ventinove; nominare il secondo mese, duean yi (เดือน ยี่), del tradizionale calendario lunare thailandese; e nel dialetto thailandese settentrionale thin pha yip (ถิ่น - พายัพ), che si riferisce all'Anno della Tigre.

Tri & Trai[modifica | modifica wikitesto]

Tri ( ตรี ) e trai ( ไตร ) provengono dal sanscrito trāyaḥ, "tre".[8] Queste alternative sono usate per tre; terzo grado in marchi, gradi di istruzione e gradi militari; e come prefisso che significa triplice.

Chattawa[modifica | modifica wikitesto]

Chattawa (จัตวา) è il numero quattro in lingua pali; usato per il quarto segno di tono e come prefisso che significa quarto in ordine o quadruplo in numero.

Lo[modifica | modifica wikitesto]

Lo significa una dozzina o dodici. Di solito è usato nel commercio. Può anche significare barattolo o bottiglia.

Yip[modifica | modifica wikitesto]

Yip in thailandese colloquiale è un'elisione o una contrazione di yi sip (ยี่สิบ) all'inizio dei numeri da ventuno a ventinove. Pertanto, si potrebbe sentir dire yip et (ยี บ เอ็ด, ยิบ เอ็ด), yip song (ยี บ สอง, ยิบ สอง), fino a yip kao (ยี บ เก้า, ยิบ เก้า). Yip può avere una vocale lunga (ยี บ) o essere ulteriormente eliso in una vocale corta (ยิบ).

Sao[modifica | modifica wikitesto]

Sao è venti nel dialetto settentrionale thailandese e in lingua Isan. Xao (ຊາວ) è la parola per venti in lingua laotiana.

Kurut[modifica | modifica wikitesto]

Kurut significa una dozzina o dodici. Di solito è usato per il commercio. È un prestito da grossa.

kot[modifica | modifica wikitesto]

Kot è "dieci milioni" usato nel contesto religioso. Viene dal pali/sanscrito kōṭi. Vedi anche crore.

Toni, gradi di istruzione e gradi militari[modifica | modifica wikitesto]

L'insieme dei numerali alternativi usati per denominare i segni tonali (ไม้, mai), i gradi di istruzione (ปริญญา, parinya) e le gerarchie militari derivano dai nomi dei numeri sanscriti.

Numero Marchio tonale Titolo di studio Gradi militari nell'esercito thailandese reale
thailandese RTGS Valore marchio thailandese RTGS Tono thailandese RTGS Grado thailandese RTGS Significato
เอก ek primo - ่ ไม้เอก mai ek primo tono ปริญญา เอก parinya ek Dottorato พล เอก phon ek Generale
พัน เอก phan ek Colonnello
ร้อย เอก roi ek Capitano
จ่า สิบ เอก cha sip ek Maestro Sgt. 1 ° Classe
สิบ เอก sorseggiare ek Sergente
โท tho secondo - ้ ไม้โท mai tho secondo tono ปริญญา โท parinya tho "Master" (laurea 2º livello) พล โท phon tho Tenente generale
พัน โท phan tho tenente colonnello
ร้อย โท roi tho Tenente
จ่า สิบ โท cha sip tho Maestro Sgt. 2ª classe
สิบ โท sorseggiare Caporale
ตรี tri terzo - ๊ ไม้ตรี mai tri terzo tono ปริญญา ตรี parinya tri "Bachelor" (laurea 1º livello) พล ตรี phon tri Maggiore generale
พัน ตรี phan tri Maggiore
ร้อย ตรี roi tri Sottotenente
จ่า สิบ ตรี cha sip tri Maestro Sgt. 3ª classe
สิบ ตรี sorseggiare tri Caporale delle Lance
จัตวา chattawa quarto - ๋ ไม้จัตวา mai chattawa quarto tono พล จัตวา phon chattawa Brigadiere Generale (onorifico)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Glenn S. (a cura di), ลักษณนาม, su Royal Institute Dictionary - 1982, Thai-language.com, May 21, 2013. URL consultato il May 21, 2013.
    «[grammar] a classifier, a numerative noun».
  2. ^ Constructing Taxonomy of Numerative Classifiers for Asian Languages
  3. ^ English-Thai reverse lookup and synonyms
  4. ^ a b Titima Suthiwan e Uri Tadmor, Loanwords in the World's Languages: A Comparative Handbook, a cura di Martin Haspelmath, Walter de Gruyter, 2009, pp. 606, ISBN 9783110218442.
  5. ^ Online Royal Institute Dictionary Archiviato il 3 marzo 2009 in Internet Archive., 1999 edition: select "ห" and enter หลัก
  6. ^ Digital Dictionaries of South Asia Sir Ralph Lilley Turner (1888-1983) A Comparative Dictionary of the Indo-Aryan Languages entry 2462
  7. ^ Digital Dictionaries of South Asia Sir Ralph Lilley Turner (1888-1983) A Comparative Dictionary of the Indo-Aryan Languages entry 6455
  8. ^ Digital Dictionaries of South Asia Sir Ralph Lilley Turner (1888-1983) A Comparative Dictionary of the Indo-Aryan Languages entry 5994

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]