Sigma (lettera greca)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Sigma uc lc.svg
Alfabeto greco
Αα Alfa Νν Ni
Ββ Beta Ξξ Xi
Γγ Gamma Οο Omicron
Δδ Delta Ππ Pi
Εε Epsilon Ρρ Rho
Ζζ Zeta Σσς Sigma
Ηη Eta Ττ Tau
Θθϑ Theta Υυ Ypsilon
Ιι Iota Φφ Phi
Κκ Kappa Χχ Chi
Λλ Lambda Ψψ Psi
Μμ Mi Ωω Omega
Lettere arcaiche
Ϝϝ Digamma Ϙϙ Qoppa
Ϻϻ San Ϡϡ Sampi
Altri caratteri
Ͱͱ Heta Ϸϸ Sho

Segni diacritici

La sigma (in lingua greca τὸ σῖγμα scritto Σ, σ; finale: ς), la diciottesima lettera dell'ordine alfabetico greco, è una consonante di tipo sibilante. La lettera deriva, come tutte le altre, dall'alfabeto fenicio, che però era privo di vocali: i Greci le aggiunsero utilizzando le rimanenti lettere che rappresentavano suoni assenti nella loro lingua.

Grafia[modifica | modifica sorgente]

Il grafema sigma minuscolo può essere rappresentato in due modi:

  • σ in posizione iniziale od interna,
  • ς in posizione finale:

ad esempio si veda la parola greca σύστασις (süstasis, "composizione"). Oltre ai grafemi Σ, σ, ς sussiste anche il cosiddetto sigma lunato, che ricorda una c latina, e venne utilizzato nelle colonie greche, come la Magna Grecia e in alcuni scritti medioevali in onciale; nonostante la somiglianza non è direttamente collegato alla C, c latina. Verrà usato fino all'VIII secolo in forma minuscola, fino al XVIII secolo per la maiuscola; la forma ς discende da questa lettera così come la lettera cirillica C.

Pronuncia[modifica | modifica sorgente]

La sua pronuncia dovrebbe essere sempre sorda (come la s di sole) anche in posizione intervocalica, cioè posta tra due vocali (πᾶσα /'pa:sa/, aggettivo, significato: "tutta"); in quest'ultimo caso è diffusa anche la pronuncia sonora /paza/ (come la /s/ di "rosa").

I suoni delle lettere dell'alfabeto greco hanno comunque subito una profonda trasformazione nel corso dei secoli e soprattutto nel passaggio dalla fase antica di questa lingua alla fase bizantina (dal 529 al 1453 d.C), che ha mantenuto poi inalterata la pronuncia fino ai giorni nostri.

Nelle scuole italiane ed europee viene, però, adottato lo statuto fonetico di Erasmo da Rotterdam, che promosse una lettura del greco nella maniera antica (pronuncia erasmiana o etacista, per il modo in cui viene pronunciata la lettera ἦτα /eta/), esplicata nel Dialogus de recta Latini Graecique sermonis pronunciatione ("Dialogo sulla corretta pronuncia della lingua latina e greca), in contrapposizione su quanto sosteneva il filologo tedesco Johannes Reuchlin, che promosse una pronuncia affine al greco moderno (pronuncia reuchliniana o itacistica. La ἦτα pronunciata /ita/).

Quando è preceduta da una gutturale, una labiale o una dentale forma una consonante doppia (rispettivamente: ξ, ψ, ζ).

Altri usi della lettera[modifica | modifica sorgente]

La lettera sigma, oltre a essere un grafema di utilizzo linguistico viene impiegata in vari ambiti come simbolo matematico: in statistica viene utilizzata per rappresentare, in termini tecnici, una deviazione standard; in linguistica per rappresentare la sillaba; in meccanica per identificare lo sforzo normale; in fisica per distinguere alcune particelle subatomiche; in matematica per indicare lo spettro di una matrice; la sigma maiuscola (Σ) viene invece usata come simbolo di sommatoria.
In chimica per denominare particolari legami chimici. Inoltre è usata per determinare il fattore sigma nei polimeri (macromolecole, ovvero molecole dall'alto peso molecolare) di RNA (acido ribonucleico) e come simbolo della costante di Stefan-Boltzmann (vedi costante fisica). In linguaggi formali ed in matematica discreta,indica un alfabeto finito di simboli:se seguita dal simbolo * cioè Σ* rappresenta l'insieme delle parole componibili sull'alfabeto Σ inclusa la parola vuota che si rappresenta con la lettera ε (epsilon),se da tale alfabeto è esclusa la parola vuota (detto più genericamente elemento neutro dell'alfabeto) ε il simbolo * viene sostituito dal + ottenendo la la nuova simbologia Σ+.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]