Sicula Trasporti Stadium-Stadio Angelino Nobile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Angelino Nobile
Informazioni
StatoItalia Italia
UbicazioneVia dello Stadio snc
96016 Lentini (SR)
Inizio lavori1934
Inaugurazione1934
Mat. del terrenoErba
Dim. del terreno100 x 68 m
ProprietarioLentini-Stemma.png Comune di Lentini
Uso e beneficiari
CalcioSicula Leonzio
(1934-presente)
Capienza
Posti a sedere3 500

Stadio Angelino Nobile[1] è un impianto calcistico di Lentini, in provincia di Siracusa, che ospita le partite casalinghe della Sicula Leonzio.

Ristrutturato nel 1988, in occasione dell'accesso al campionato di Serie C2, è situato in pieno centro cittadino nei pressi della Villa Comunale Gorgia, ed è intitolato ad Angelino Nobile, fondatore della prima squadra di calcio cittadina insieme ai soci Giuseppe Messina e Francesco Siracusano nei primi anni del 900.

L'impianto ha una capienza di circa 3.500 spettatori, con una tribuna coperta, una laterale, una gradinata riservata ai tifosi ospiti, ed una curva scoperta.

La Curva Crescimanni in azione (stagione 2018-2019).

Nel giugno del 2017, il presidente Leonardi visti i lavori di adeguamento dello stadio per la promozione ottenuta al campionato di Serie C, dichiara di riaprire la curva intitolandola ufficialmente il 30 luglio al tifoso bianconero Emilio Crescimanni[2]. Terminati i lavori di adeguamento, la Leonzio tra le mura amiche, arriva a disputarvi appena tre gare. Difatti, il presidente della Lega di Serie C Gabriele Gravina, non concede il nulla osta per mancanza delle quattro torri faro, che impediscono lo svolgimento di manifestazioni sportive in notturna. A differenza degli altri anni, quando alle società vi era concesso un anno di proroga per mettersi in regola con i lavori di adeguamento dell'impianto, alla Leonzio non viene concesso, ritrovandosi a trovare uno stadio alternativo per lo svolgimento degli incontri casalinghi, con scelta ricaduta nella vicina Catania, allo Stadio Angelo Massimino, con la sola eccezione di ospitare il solo pubblico abbonato, vietando la vendita di biglietti al pubblico di casa e ospite per questioni di ordine pubblico, creando notevole disagio nelle casse societarie[3]. Il presidente Leonardi, mette a disposizione dei fondi privati per realizzare le torri faro entro il 2018, provando a termine il campionato tra le mura amiche. Lo stadio riapre l'11 marzo 2018 con la partita della Sicula Leonzio contro il Catania[4].

Settori[modifica | modifica wikitesto]

  • Tribuna A coperta

(capienza 500 spett.)

  • Tribuna A laterale

(capienza 300 + 300 spett.)

  • Curva Emilio Crescimanni

(capienza 990 spett.)

  • Gradinata ospiti

(capienza 1.210 spett.)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ cambia-nome-sicula-trasporti-stadium-179341 Angelino Nobile, http://www.tuttoc.com/, 13 luglio 2018. URL consultato il 13 luglio 2018.
  2. ^ Curva intitolata a Emilio Crescimanni, http://siracusa.gds.it/, 27 giugno 2017. URL consultato il 27 giugno 2017.
  3. ^ Leonardi minaccia le dimissioni, http://www.ilsiracusano.com/, 2 dicembre 2017. URL consultato il 2 dicembre 2017.
  4. ^ posizionate le quattro torri faro al Nobile, http://www.tuttomercatoweb.com/, 2 marzo 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]