Shadow DN8

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Shadow DN8
Shadow DN8 at Barber 02.jpg
La Shadow DN8 nella versione in cui corse nella stagione 1977
Descrizione generale
Costruttore Stati Uniti  Shadow
Categoria Formula 1
Progettata da Tony Southgate
Dave Wass
Sostituisce Shadow DN7
Sostituita da Shadow DN9
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio Monoscocca in alluminio
Motore Ford Cosworth DFV 3.0 V8
Trasmissione Hewland TL200 a 6 rapporti manuale
Dimensioni e pesi
Passo 2718 mm
Peso 620 kg
Altro
Carburante Petrofina
Valvoline
Pneumatici Goodyear
Risultati sportivi
Debutto Gran Premio d'Olanda 1976
Piloti Tom Pryce
Renzo Zorzi
Riccardo Patrese
Jackie Oliver
Jean-Pierre Jarier
Alan Jones
Arturo Merzario
Hans-Joachim Stuck
Clay Regazzoni
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
25 1 0 0

La Shadow DN8 fu una monoposto di Formula 1 che fece il suo debutto al Gran Premio d'Olanda 1976 con al volante il britannico Tom Pryce chiudendo la gara al quarto posto dopo essere partito dalla terza posizione. Progettata da Tony Southgate e Dave Wass, veniva spinta dal tradizionale motore Ford Cosworth DFV.

Corse in tutto 25 Gran Premi tra la stagione 1976 e quella 1978 (ultima apparizione nel Gran Premio degli Stati Uniti-Ovest con al volante Clay Regazzoni).

Ottenne una vittoria (Gran Premio d'Austria 1977 con Alan Jones), un terzo posto (Gran Premio d'Italia 1977 sempre con Jones) e in totale 9 arrivi a punti (7 con Jones, 1 con Pryce e 1 con Riccardo Patrese).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1