Sesto (San Martino in Strada)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sesto
frazione
Sesto – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaProvincia di Lodi-Stemma.png Lodi
ComuneSan Martino in Strada-Stemma.png San Martino in Strada
Territorio
Coordinate45°16′58″N 9°31′59″E / 45.282778°N 9.533056°E45.282778; 9.533056Coordinate: 45°16′58″N 9°31′59″E / 45.282778°N 9.533056°E45.282778; 9.533056
Altitudine74 m s.l.m.
Abitanti47[1] (21-10-2001)
Altre informazioni
Cod. postale26817
Prefisso0371
Fuso orarioUTC+1
TargaLO
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Sesto
Sesto

Sesto è una frazione del comune italiano di San Martino in Strada.

Origini del nome[modifica | modifica wikitesto]

Esistono due ipotesi sull'origine del nome "Sesto": secondo alcuni, indicherebbe la distanza di sei miglia dall'antica città di Laus Pompeia, raggiungibile percorrendo la strada da Cremona;[2][N 1] secondo altri, il nome risalirebbe alla gens Sestia.[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La località, piccolo borgo agricolo, fu attestata per la prima volta nel 1127. Costituiva un comune autonomo con la frazione di Pergola. In età napoleonica (1809-16) Sesto fu frazione di San Martino in Strada, recuperando l'autonomia con la costituzione del regno Lombardo-Veneto.

All'Unità d'Italia (1861) il comune di Sesto contava 196 abitanti. Nel 1863 prese il nome ufficiale di Sesto Pergola, per distinguersi da altre località omonime[3]. Nel 1869 Sesto Pergola fu aggregata definitivamente a San Martino in Strada[4]. Attualmente, intorno alla piccola frazione di Sesto è sorto negli ultimi un vasto insediamento produttivo e commerciale, favorito dalla vicinanza alla Via Emilia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Esplicative[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L'antica strada da Cremona a Laus, tuttora esistente come tracciato agricolo, passava per San Martino in Strada, a breve distanza da Sesto.

Bibliografiche[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ISTAT - 14º Censimento Generale della Popolazione e delle Abitazioni - Tavola: Popolazione residente per sesso
  2. ^ a b Agnelli (1886), p. 295.
  3. ^ Regio Decreto 11 gennaio 1863, n. 1126
  4. ^ Regio Decreto 27 gennaio 1869, n. 4870

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giovanni Agnelli, Dizionario storico geografico del Lodigiano, Lodi, Lodigraf, 1990 [Ripresa dell'edizione: Lodi, Tipografia editrice Della Pace, 1886], p. 295, ISBN 88-7121-055-7.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Sesto, su lombardiabeniculturali.it.
Lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Lombardia