Serravalle (Bibbiena)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Serravalle
frazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Tuscany.svg Toscana
ProvinciaProvincia di Arezzo-Stemma.png Arezzo
ComuneBibbiena-Stemma.png Bibbiena
Territorio
Coordinate43°46′32.23″N 11°50′24.54″E / 43.77562°N 11.84015°E43.77562; 11.84015 (Serravalle)Coordinate: 43°46′32.23″N 11°50′24.54″E / 43.77562°N 11.84015°E43.77562; 11.84015 (Serravalle)
Altitudine772 m s.l.m.
Abitanti146[2] (2011)
Altre informazioni
Cod. postale52011
Prefisso0575
Fuso orarioUTC+1
Nome abitantiserravallino, serravallini[1]
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Serravalle
Serravalle

Serravalle (già Serra e Serravalle in Casentino)[3] è una frazione del comune di Bibbiena, nella provincia di Arezzo, in Toscana.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

La frazione di Serravalle è quella posta più a settentrione nel territorio comunale di Bibbiena. Situata all'interno del Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, a pochi chilometri dai vicini centri di Camaldoli e Badia Prataglia, è bagnata a sud dal corso del torrente Archiano, noto per essere stato ricordato da Dante nel Purgatorio per le sue rive presso le quali morì Bonconte da Montefeltro.[3] Poco a nord del centro abitato si trovano le vette di poggio Brogli (1187 m) e del Cotozzino (1300 m).

Serravalle dista circa 12 km dal capoluogo comunale e oltre 40 km da Arezzo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Il ponte romanico
  • Chiesa di San Niccolò
  • Torre di Serravalle
  • Ponte romanico

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Tra i personaggi che hanno a lungo soggiornato o vissuto a Serravalle sono da segnalare Eugenio Coselschi, i beati Luigi Beltrame Quattrocchi e Maria Corsini, e soprattutto Egisto Paolo Fabbri, che fu per Serravalle mecenate e filantropo.[4] Serravalle ha dato inoltre i natali a padre Mariano Cordovani.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Teresa Cappello, Carlo Tagliavini, Dizionario degli etnici e dei toponimi italiani, Bologna, Pàtron Editore, 1981, p. 538.
  2. ^ Dati del censimento Istat 2011.
  3. ^ a b Emanuele Repetti, «Serravalle», in Dizionario geografico fisico storico della Toscana, vol. 5, Firenze, 1843, pp. 245–246.
  4. ^ Luoghi d'interesse del nostro territorio - Serravalle, su comunedibibbiena.gov.it. URL consultato il 12 gennaio 2017.
  5. ^ Giuseppe Ignesti, «CORDOVANI, Felice» in Dizionario biografico degli Italiani, vol. 29, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1983.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Toscana Portale Toscana: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Toscana