Segna di Bonaventura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Santa Maddalena, 44.2 x 29.1 cm, Alte Pinakothek (Monaco di Baviera), c. 1320

Segna di Bonaventura (Siena, ... – XIV secolo) è stato un pittore italiano appartenente alla scuola senese, forse allievo diretto di Duccio di Boninsegna, certi un fedele seguace.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È stato attivo dal 1298 a 1331 circa.

Nel 1306 dipinge una tavoletta per la Magistratura della Biccherna situato nel Palazzo Pubblico di Siena. Nel 1317 dipinge un pannello per l'altare del convento di Lecceto (vicino a Siena). Nel 1319 ha dipinto la figura della Vergine nel Palazzo Pubblico. Nel 1321 dipinge un pannello ancora per il Palazzo Pubblico.

I figli di Segna di Bonaventura, Niccolò di Segna e Francesco di Segna di Bonaventura sono stati anche loro pittori di scuola senese.

Opere attribuite[modifica | modifica wikitesto]

Come quelli di Duccio, i dipinti di Segna di Bonaventura sono caratterizzati da ritmi graziosi e curvilinei e sottili miscele di colori.

La Maestà a Castiglion Fiorentino, il polittico della Pinacoteca di Siena, il polittico smembrato tra New York e Assisi e il Crocifisso oggi a Mosca sono le poche opere firmate di Segna; tuttavia in base a considerazioni di carattere stilistico gli sono stati attribuiti diversi altri dipinti su tavola:

Note[modifica | modifica wikitesto]


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Burton B. Fredericksen e Federico Zeri, Censimento dei dipinti italiani precedenti al XIX secolo nelle collezioni pubbliche di musei del Nord-America, Harvard University Press, Cambridge, 1972.
  • James H. Stubblebine, Duccio di Buoninsegna and his school, Princeton: Princeton University Press 1979, 2 voll., ISBN - 0691039445

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN64894456 · LCCN: (ENnr91028517 · GND: (DE122655745 · ULAN: (EN500026523