Secret Files 2: Puritas Cordis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Secret Files 2: Puritas Cordis
Sviluppo Fusionsphere Systems Animation Arts
Pubblicazione Deep Silver
Ideazione Jörg Beilschmidt
Data di pubblicazione 2009
Genere Avventura grafica
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma Windows, Wii, Nintendo DS
Supporto DVD
Periferiche di input Mouse

Secret Files 2: Puritas Cordis è un'avventura grafica realizzata da Jörg Beilschmidt pubblicata nel 2009, seguito di Secret Files: Il mistero di Tunguska e a sua volta predecessore di Secret Files 3.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Nina Kalenkov ha risolto il mistero di Tunguska e salvato la vita di suo padre, tuttavia ha dovuto separarsi da Max che è dovuto andare in Indonesia mentre lei è partita per il Portogallo. Tuttavia nel corso del gioco si capisce che i due sono ancora molto innamorati, dato che Nina, quando crede che Max sia morto è disperata e Max, davanti alle avances di una sua collega continua a pensare alla bella ragazza russa. I due sono destinati a ricongiungersi presto in quanto il mondo è sconvolto da una serie di disastri naturali e dovranno indagare su alcuni misteriosi documenti relativi all'apocalisse che un sacerdote, ritrovato morto, voleva consegnare al vescovo Parrey.

Interfaccia[modifica | modifica sorgente]

Il gioco è un punta e clicca in terza persona, il giocatore muove principalmente Nina ma in alcuni momenti del gioco prende il controllo anche di Max e del vescovo Parrey. Gran parte degli enigmi del gioco sono relativi alla ricerca di oggetti che vanno a finire nell'inventario e che devono poi essere combinati tra loro e collocati nei punti opportuni.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi