Scuola di Nisibi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Scuola di Nisibi (siriaco: ܐܣܟܘܠܐ ܕܢܨܝܒܝܢ) per un certo periodo unita alla Scuola di Edessa, fu un'istituzione educativa con sede a Nisibi, città dell'alta Mesopotamia (oggi in Turchia). Fu un importante centro spirituale della Chiesa ortodossa siriaca delle origini, e, come Jundishapur, è talvolta considerata la più antica università del mondo.[1][2][3] La Scuola ebbe tre dipartimenti primari, Teologia, Filosofia e Medicina. Il suo insegnante più famoso fu Efrem il Siro (306-373).

La Scuola fu fondata nel 350. Nel 363, quando Nisibi cadde nelle mani dei Sasanidi, Efrem lasciò la Scuola seguito da molti maestri e si recò alla Scuola di Edessa, di antica fondazione, di cui divenne rettore; con Efem il prestigio della Scuola di Edessa crebbe notevolmente.[3]

Il nestorianesimo fu condannato prima dal Concilio di Efeso (431), e poi dal Concilio di Calcedonia (451). Di conseguenza gli insegnamenti della scuola, impostati sulla teologia nestoriana, furono considerati eretici. Verso la fine del V secolo la Scuola di Edessa fu chiusa per ordine dell'imperatore Zenone; gli insegnanti, allora, tornarono a Nisibi, in territorio Sasanide.[4]

Personalità illustri della scuola[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jonsson, David J., The Clash of Ideologies, Xulon Press, 2002, p. 181, ISBN 978-1-59781-039-5.
  2. ^ Spencer, Robert, The politically incorrect guide to Islam (and the Crusades), Regnery Publishing, 2005, p. 91, ISBN 978-0-89526-013-0.
  3. ^ a b MONASTIC LIFE IN THE SYRIAN ORTHODOX CHURCH OF ANTIOCH, syrianorthodoxchurch.org.
  4. ^ Foster, John (1939). The Church of the T'ang Dynasty. Great Britain: Society for Promoting Christian Knowledge. pp. 31. "The school was twice closed, in 431 and 489"

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Adam H. Becker, Fear of God and the Beginning of Wisdom: The School of Nisibis and the Development of Scholastic Culture in Late Antique Mesopotamia, University of Pennsylvania Press, 2006
  • (EN) Adam H. Becker (a cura di), Sources for the Study of the School of Nisibis, Liverpool University Press, 2008
  • (FR) Jean-Baptiste Chabot, L'école di Nisibe, son histoire, ses statuts, in Journal Asiatique 8 (1896), pp. 43-93
  • Ignazio Guidi, Gli Statuti della scuola di Nisibi, in Giornale della Societa Asiatica Italiana, 4 (1890), pp. 165-195
  • (EN) Arthur Vööbus, History of the School of Nisibis, Peeters, 1965.
  • (EN) Arthur Vööbus (a cura di), The Statutes of the School of Nisibis, edizione traduzione e commento, Stoccolma, Estonian Theological Society in Exile, 1961.