Scala dei tempi geologici di Marte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La scala dei tempi geologici marziani è una suddivisione della storia passata del pianeta Marte in tre ere geologiche, a seconda del numero di crateri d'impatto presenti sulla superficie; le superfici più antiche sono maggiormente craterizzate. I nomi delle ere geologiche marziane derivano dalle formazioni geologiche presenti sul pianeta rosso formatesi nei rispettivi periodi. La suddivisione temporale esatta fra le ere geologiche non è certa, poiché sono tuttora allo studio diversi modelli in grado di descrivere il tasso di caduta di materiale meteorico su Marte nel passato.

Tavola riassuntiva[modifica | modifica wikitesto]

Segue un prospetto dei tre periodi, elencati dal più antico al più recente.

Noachiano Noachiano Esperiano Amazzoniano
Periodi geologici di Marte (Milioni di anni fa)

Noachiano[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Noachiano.

Il Noachiano (dal nome della regione di Noachis Terra) comprende la prima fase di Marte, da 4100 a 3800 milioni di anni fa, preceduto dal Pre-Noachiano che va dalla formazione del pianeta fino a 4100 milioni di anni fa. Le regioni originatesi in questo periodo sono caratterizzate da crateri d'impatto abbondanti e di notevoli dimensioni. Si ritiene che anche la regione di Tharsis si sia originata nel Noachiano, e sia poi stata in gran parte inondata da un oceano di acqua liquida sul finire del periodo.[1] La compilazione dell'ultima versione della carta geologica marziana ha permesso di ipotizzare un'estensione dei terreni appartenenti a tale periodo a circa 45% della superficie complessiva, ben tre volte maggiore delle precedenti stime.[2]

Esperiano[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Esperiano.

L'Esperiano (dal nome dell'Hesperia Planum) si estende da 3500 a 1800 milioni di anni fa, ed è caratterizzato dalla formazione di pianure laviche particolarmente estese[3].

Amazzoniano[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Amazzoniano.

L'Amazzoniano (dal nome dell'Amazonis Planitia) si estende da 1800 milioni di anni fa ad oggi. Le regioni formatesi in questo periodo sono relativamente povere di crateri, e la loro struttura è unicamente dovuta all'attività geologica endogena del pianeta. Un esempio di formazione geologica risalente all'Amazzoniano è l'Olympus Mons.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Carr M. H., Head J. W. III, Geologic history of Mars, in Earth and Planetary Science Letters, vol. 294, 3-4.
  2. ^ AA.VV., Geological Map pf Mars Pamphlet, 2014.
  3. ^ Carr M. H., Head III J. W., Geologic history of Mars, in Earth and Planetary Science Letters, vol. 294, 3-4.
  4. ^ Carr M. H., Head III J. W., Geologic history of Mars, in Earth and Planetary Science Letters, vol. 294, 3-4.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Greeley Ronald (2013). Planetary Geomorphology, UK: Cambridge University Press, ISBN 978-0-521-86711-5.

(EN) Tanaka et al (2014). Geologic map of Mars: U.S. Geological Survey Scientific Investigations Map 3292, scale 1:20,000,000, pamphlet 43 p. http://dx.doi.org/10.3133/sim3292.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Marte Portale Marte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marte