Save the Last Dance for Me

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Save the Last Dance for Me
ArtistaThe Drifters
Tipo albumSingolo
Pubblicazione1960
Durata3:02
GenereRhythm and blues
Musica leggera
Pop
Jazz
Country
EtichettaWarner Bros. Records
Registrazione1960
Formati45 giri

Save the Last Dance for Me è un singolo dei Drifters pubblicato nel 1960 dall'etichetta discografica Warner Bros. Records.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Il brano venne scritto da Doc Pomus e Mort Shuman, registrato nel 1960 The Drifters che con questo brano arrivarono alla posizione n. 1 nella classifica americana Billboard Hot 100 per tre settimane nel 1960, unica volta nella storia del gruppo ed in Olanda.

Nel Regno Unito ed in Germania, il singolo raggiunse la posizione n. 2 nel dicembre 1960 e in Norvegia la n. 3.

Nella canzone il protagonista dice alla sua partner che lei è libera di socializzare con chi vuole, a patto che che l'ultimo ballo della serata lo riservi a lui. La canzone è fortemente basata sulle esperienze personali di Doc Romus, che aveva la poliomielite ed usando le stampelle per camminare non era in grado di ballare. Sua moglie, tuttavia, era una attrice e ballerina di Broadway.[1]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Cover[modifica | modifica wikitesto]

  • Sempre nel 1960 un'altra versione venne incisa da Ben E. King.
  • Ancora nel 1960 ebbe una certa popolarità anche la versione di Damita Jo DuBlanc, intitolata I'll Save the Last Dance for You.
  • Ike e Tina Turner.
  • Emmylou Harris
  • Dolly Parton
  • I Beatles ne registrarono una versione nel 1970 per l'album Let It Be, senza che però poi il brano venisse effettivamente inserito.
  • Ilona Staller ne ha cantata una versione con testo italiano, intitolata Lascia l'ultimo ballo per me, inclusa nel suo album omonimo del 1979 e una versione, con testo originale in inglese, uscita come con retro della versione 12" del singolo I Was Made for Dancing del 1979.
  • Una cover è stata fatta anche da Leonard Cohen nell'album Live in Dublin anno 2014.
  • In Italia questo brano ebbe grande notorietà con il titolo Lascia l'ultimo ballo per me nella versione eseguita dai Rokes.
  • Una versione più recente è stata incisa da Michael Bublé del 2005, terzo ed ultimo singolo estratto dall'album It's Time nel 2006.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Songwriters Doc Pomus and Mort Shuman, su Official Elvis Presley Fan Club.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica