Sam & Max Season One

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sam & Max Season One
Sviluppo Telltale Games
Pubblicazione GameTap (online)
Telltale Games (online)
The Adventure Company
(US retail)
JoWood (international retail)
Steam (online)
Ideazione Brendan Q. Ferguson
Dave Grossman
Steve Purcell
Chuck Jordan
Jeff Lester
Heather Logas
Data di pubblicazione Windows (DVD):
22 giugno 2007
Windows (CD):
Stati Uniti 7 agosto 2007
Wii:
Stati Uniti 3 Q 2008
Regno Unito 29 agosto 2008[1]
Genere Avventura grafica
Piattaforma Microsoft Windows, Wii
Motore grafico Telltale Tool

Sam & Max Season One è una raccolta della prima serie di avventure grafiche sviluppate dalla Telltale Games per i personaggi di Sam & Max e rilasciato come episodi tra il 2006 e il 2007.

Ogni episodio è dotato di una propria trama ma i singoli episodi sono legati da una trama di fondo che termina con l'ultimo episodio della prima stagione. I videogiochi sono stati realizzati con la collaborazione dell'ideatore dei fumetti al fine di rispecchiare al meglio l'ironia dei fumetti originari.

La prima stagione è stata cofinanziata dal distributore GameTap e per questo motivo il distributore poteva mettere in vendita con 15 giorni d'anticipo sugli altri canali i singoli episodi.[2][3] Telltale ha dichiarato di vagliare la possibilità di realizzare una versione dei giochi per Xbox 360 e Wii.[4][5] Il 4 aprile 2008 la società ha annunciato ufficialmente la conversione per la console Wii.[6][7]

La società sta valutando anche la possibilità di realizzare delle conversioni per Xbox Live Arcade e PlayStation Network.[8]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

# Episodio Data rilascio
(GameTap)
Data rilascio
(Internazionale)
Trama
1 "Culture Shock" 17 ottobre 2006 1º novembre 2006 Un gruppo di ex bambini star spariscono e Sam & Max vengono chiamati a investigare.
2 "Situation: Comedy" 20 dicembre 2006 5 gennaio 2007 Myra Stump — protagonista un talk show — prende in ostaggio il suo pubblico. Sam & Max vengono chiamati per risolvere la situazione.
3 "The Mole, the Mob, and the Meatball" 25 gennaio 2007 8 febbraio 2007 Il commissario sta cercado di far chiarezza sugli affari del mafioso Ted E. Bear's e quindi vi manda un infiltrato. Questo a un certo punto smette di comunicare e quindi Sam & Max vengono chiamati a investigare sul l'infiltrato sparito e sulla talpa nella polizia.
4 "Abe Lincoln Must Die!" 22 febbraio 2007 9 marzo 2007 (1º marzo per i sottoscrittori della Season 1) [1] Sam & Max sono chiamati a investigare su un'improvvisa pazzia del presidente degli Stati Uniti d'America. Questa follia l'ha spinto a emanare leggi folli che hanno spinto il paese sul lastrico. L'episodio è stato rilasciato gratuitamente il 5 novembre 2007.[9]
5 "Reality 2.0" 29 marzo 2007 12 aprile 2007

(9 aprile 2007 per i sottoscrittori della Season 1)

La popolazione è ipnotizzata da Internet e fa cose folli pur di rimanere perennemente connessi. Sam & Max devono entrare in Internet al fine di trovare il problema e risolverlo.
6 "Bright Side of the Moon" 26 aprile 2007 10 maggio 2007

(7 maggio 2007 per i sottoscrittori della Season 1) [2]

Sam and Max vanno sulla Luna per salvare il mondo intero dalla schiavitù ipnotica.

Machinima[modifica | modifica wikitesto]

Dopo ogni episodio Telltale rilasciò tre machinima su Sam & Max che fanno da legame con l'episodio successivo.

# Episodio Data rilascio Trama
1.1 "Frank Discussion" 30 novembre 2006 Sam e Max nel negozio di Bosco discutono delle proprietà degli hot dog e su come conservarle.
1.2 "Trainspotting" 7 dicembre 2006 Sam pensa al senso della vita mentre Max si domanda se questo si trova fuori dal loro ufficio.
1.3 "A Painstaking Search" 12 dicembre 2006 Avendo perso le chiavi del loro ufficio, Sam & Max ripercorrono i luoghi dell'ultimo caso alla ricerca delle chiavi perdute.
2.1 "Reality Blights" 4 gennaio 2007 Max vuole convincere Sam a comparire nello show Four Freaks in a Terribly Cramped Office.
2.2 "Egregious Philosophy Platter" 11 gennaio 2007 Sam & Max partecipano allo show Egregious Philosophy Platter, nello show si discute di filosofi come Socrate e Cartesio.
2.3 "Kitchen Consequential" 18 gennaio 2007 Sam & Max partecipano al programma Fun in the Kitchen With Sam and Max.
3.1 "Interrogation" 1º febbraio 2007 Sam & Max mostrano ai telespettatori come interrogare un sospetto.
3.2 "Coffee" 8 febbraio 2007 Sam & Max mostrano la loro telecinesi su una tazza di caffè.
3.3 "The Blank Blank Blank" 15 febbraio 2007 Sam & Max discutono con Bosco delle agenzie governative.
4.1 "War Games" 1º marzo 2007 Sam & Max eseguono una simulazione nella War Room nella Casa Bianca
4.2 "The Teapot Drone Scandal" 15 marzo 2007 L'agenzia segreta statunitense è comandata da Max. max ordina a un'agente di cantare la canzone della teiera.
4.3 "Saving the Economy" 22 marzo 2007 Max spiega il suo piano per rendere l'economia più produttiva.
5.1 "Artichoke" 5 aprile 2007 Il presidente Max indice una conferenza, ha bisogno dell'aiuto dei giornalisti.
5.2 "Bosco" 12 aprile 2007 Max annuncia il suo attacco contro Bosco. Nonostante l'annuncio l'attacco non è in esecuzione.
5.3 "A Fireside Chat" 19 aprile 2007 Max registra un messaggio per lo stato dell'Idaho al fine di convincere questi lettori a votare per lui.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nintendo - Games - Sam & Max: Season One
  2. ^ David Radd, GameTap Pours Out for Sam & Max, GameDaily BIZ, 9 maggio 2006. URL consultato il 16 settembre 2006.
  3. ^ Emily Morganti, Sam & Max take over the world, Telltale Games, 7 settembre 2006. URL consultato il 16 settembre 2006.
  4. ^ XBL Radio interview with Dan Connors, XBL Radio, 26 agosto 2006. URL consultato il 16 settembre 2006.
  5. ^ Emily Morganti, Sam & Max vs. the Wii, Telltale Games, 14 settembre 2006. URL consultato il 16 settembre 2006.
  6. ^ Emily Emily, This time it's true: Sam & Max are Wii-bound, Telltale Games, 3 aprile 2008. URL consultato il 4 aprile 2008.
  7. ^ Brendan Sinclair, Sam and Max report for Wii duty, Gamespot, 3 aprile 2008. URL consultato il 4 aprile 2008.
  8. ^ Sam & Max Season 3 coming early 2009, Telltale interested in XBLA, PS3, Joystiq, 23 maggio 2008. URL consultato il 23 maggio 2008.
  9. ^ Morganti, Emily, Abe Lincoln Must Die free for all (literally!), Telltale Games, 5 novembre 2007. URL consultato il 28 novembre 2007.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi