Rocket (Goldfrapp)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rocket
GoldfrapRocketVideo.jpg
Screenshot tratto dal videoclip del brano
ArtistaGoldfrapp
Tipo albumSingolo
Pubblicazione8 marzo 2010
Durata3:51
Album di provenienzaHead First
GenereSynth pop
Elettropop
EtichettaMute
ProduttoreAlison Goldfrapp, Will Gregory, Pascal Gabriel
Registrazione2009
FormatiCD, download digitale
Goldfrapp - cronologia
Singolo precedente
Clowns
(2008)
Singolo successivo
Alive
(2010)

Rocket è un brano musicale synthpop del gruppo musicale britannico Goldfrapp, pubblicato come singolo dalla Mute Records l'8 marzo 2010, come primo estratto dall'album Head First.[1][2]

La canzone è stata scritta e prodotta da Alison Goldfrapp e Will Gregory, insieme al produttore Pascal Gabriel.

Il video musicale prodotto per Rocket è stato diretto da Kim Gehrig, e vede Alison Goldfrapp alla guida di un camion che trasporta un enorme missile rosa, mentre al suo fianco nella cabina di guida c'è un uomo completamente ingessato, salvo che per gli occhi. Il video si conclude con l'uomo legato al missile, che viene spedito in orbita.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

UK CD single
  1. Rocket – 3:51
  2. Rocket (Tiësto Remix) – 6:57
  3. Rocket (Richard X One Zero Remix) – 7:00
  4. Rocket (Penguin Prison Remix) – 6:37
  5. Rocket (Grum Remix) – 6:45
UK iTunes single
  1. Rocket – 3:51
  2. Rocket (Tiësto Remix) – 6:54
  3. Rocket (Richard X Eight Four Remix) – 6:57
  4. Rocket (Penguin Prison Remix) – 6:35
  5. Rocket (Grum Remix) – 6:43

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2010) Posizione
più alta
Austria[3] 38
Belgio (Fiandre)[3] 19
Belgio (Vallonia)[3] 25
Europa[4] 50
Germania[5] 32
Irlanda[6] 36
Italia[7] 19
Slovacchia[8] 30
Svizzera[3] 50
Regno Unito[9] 47
U.S. Billboard Hot Dance Club Songs[10] 3

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ryan Dombal, Goldfrapp Announce New Album, in Pitchfork Media, 1º dicembre 2009. URL consultato il 1º dicembre 2009.
  2. ^ Rocket single launched 8th March, in Mute Records, 26 febbraio 2010. URL consultato il 26 febbraio 2010 (archiviato dall'url originale il 10 luglio 2011).
  3. ^ a b c d (NL) ultratop.be – Goldfrapp – Rocket, in Ultratop. URL consultato il 21 marzo 2010.
  4. ^ Goldfrapp Album & Song Chart History – European Hot 100, in Billboard, Nielsen Business Media, Inc.. URL consultato il 26 marzo 2010.
  5. ^ (DE) Musicline.de – Chartverfolgung – Goldfrapp – Rocket, in Media Control, Musicline.de. URL consultato il 24 marzo 2010.
  6. ^ irishcharts.com – Discography Goldfrapp, in Irish Recorded Music Association, irish-charts.com. URL consultato il 21 marzo 2010.
  7. ^ fimi.it, https://web.archive.org/web/20131018021209/http://www.fimi.it/main/chart_id/916 (archiviato dall'url originale il 18 ottobre 2013).
  8. ^ (SK) RADIO TOP100 Oficiálna, in International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 24 marzo 2010.
  9. ^ Chart Stats – Goldfrapp – Rocket, in The Official Charts Company, Chart Stats. URL consultato il 21 marzo 2010.
  10. ^ Goldfrapp Album & Song Chart History – Dance/Club Play Songs, in Billboard, Nielsen Business Media, Inc.. URL consultato il 15 marzo 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica