Ritratto di fra' Gregorio Belo da Vicenza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ritratto di fra' Gregorio Belo
Lorenzo Lotto 043.jpg
AutoreLorenzo Lotto
Data1547
Tecnicaolio su tela
Dimensioni87,3×71 cm
UbicazioneMetropolitan Museum, New York

Il Ritratto di fra' Gregorio Belo è un dipinto a olio su tela (87,3x71 cm) di Lorenzo Lotto, datato 1547 e conservato nel Metropolitan Museum a New York.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'iscrizione in basso a destra chiarisce l'identità dell'effigiato e la sua età: "F. Gregorr belo de Vicentia / eremite in Hieronimi Ordinis beati / fratri Petris de Pisis Anno / etatis eius LV, M.D.XLVII".

Il dipinto è ricordato anche nel Libro di spese diverse dell'artista, che aveva ricevuto l'incarico dal frate gerolimino il 9 dicembre 1546, completando l'opera nell'ottobre 1547.

Già nelle collezioni del maresciallo Schulenberg, che l'aveva acquistato a Venezia nel 1738, fu ceduto dai suoi eredi nel 1965 al museo statunitense.

Descrizione e stile[modifica | modifica wikitesto]

Sullo sfondo di un cielo cupo e con una rappresentazione della crocifissione con i dolenti alle spalle, il frate è rappresentato a mezza figura, molto vicino allo spettatore, mentre tiene con la sinistra un libro e con la mano destra stringe il pugno per colpirsi il petto, nella stessa posizione usata nell'iconografia del san Girolamo penitente. Con una certa semplicità di mezzi, tipica della fase più matura dell'artista, Lotto riesce comunque a comporre un ritratto di grande intensità, soprattutto con l'espressiva rappresentazione del volto, con i segni dell'età, e nella vigorosa mano chiusa, con un'attenta descrizione dei tendini e delle vene pulsanti.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pittura