Riserva naturale Scodella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Riserva naturale Scodella
Tipo di areaRiserva naturale Biogenetica
Codice EUAPEUAP0141
StatiItalia Italia
RegioniToscana Toscana
ProvinceArezzo Arezzo
Superficie a terra69,00 ha
Provvedimenti istitutiviD.M. 13.07.77
Gestoreex A.S.F.D.

La riserva naturale Scodella è un'area naturale protetta della regione Toscana istituita nel 1977. Occupa una superficie di 69 ha nella provincia di Arezzo[1], ed è ricompresa nel territorio del Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La Riserva, pur essendo di piccole dimensioni, è piuttosto interessante dal punto di vista naturalistico poiché, confinante con la Riserva naturale La Pietra, è una delle zone meno antropizzate nel versante toscano dell'Appennino. Sul crinale confina per buona parte con la Riserva naturale Sasso Fratino.

Flora[modifica | modifica wikitesto]

Le formazioni principali sono quelle tipiche di questa porzione di Appennino: il bosco misto di faggio e abete bianco in basso e la faggeta pura nella fascia di crinale.

Fauna[modifica | modifica wikitesto]

La fauna maggiore è costituita da ungulati come cervi, daini, caprioli e cinghiali, oltre al loro predatore naturale, il lupo. Abbondanti anche la fauna ornitica forestale ed i mammiferi minori (scoiattolo, ghiro, ecc.).

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]