Rickard Daniel Gwydir

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Rickard Daniel Gwydir (Calcutta, 7 novembre 18447 novembre 1925) è stato un militare indiano. Fu uno dei primi pionieri dello stato di Washington.

Nasce in India, da genitori irlandesi , Richard McKenna Gwydir, un soldato protestante dell'esercito britannico, e Jane Prendible. La morte del padre per colera nel 1846, spinge sua madre a trasferirsi nel Regno Unito e successivamente negli Stati Uniti, a Brooklyn (New York), prima di stabilirsi definitivamente nel Kentucky nel 1850, sposandosi in seconde nozze con Daniel Ruttle.

Nel 1861, all'età di 16 anni, si arruola nell'esercito confederato, spia ed esploratore per i soldati di John Hunt Morgan di Covington (Kentucky).

Dopo la Guerra di secessione americana, lavora per il suo patrigno nell'industria dell'imballaggio, nel commerco nella carne e nella distillazione. Ha servito come Soprintendente ai lavori pubblici e revisore dei conti della città di Covington, ed infine come agente del dazio per la Internal Revenue Service.

Nel 1886, il Presidente degli Stati Uniti, Grover Cleveland lo nomina Agente della Riserva Indiana nel nord-est dello Stato di Washington. Diviene pioniere, diplomatico, amministratore ed estimatore dei nativi americani. Da 1893 al 1898 fu ispettore per il Dipartimento di Stato del Tesoro. Nel 1901 si trasferisce a Spokane e distinguendosi anche come funzionario. I giornali della zona riferiscono di lui frequentemente. Era conosciuto come il re del Barbecue dell'Impero Interno.

Anche se fu un'agente indiano dalle idee innovative, nelle sue scritture traspare comunque l'attitudine paternalistica verso i nativi americani, tipica del tempo. Ciò nonostante, i rapporti con le tribù erano ottimi, intrisi di reciproco rispetto. Ripetutamente fece arrivare dal governo centrale molto materiale di supporto.

Gwydir scrisse un memoriale delle sue esperienze al fronte, dove descrisse le tradizioni orali degli indiani nei loro insediamenti. Scrisse anche di altri capi indiani : di Okanogan Smith, di capo Tonosket, di Capo Joseph, di Capo Moses e di Skolaskin, il feroce capo-profeta della Riserva Indiana San Poils di Colville. .

Nei sui scritti traspare la difficoltà di preservare la storia dei primi insediamenti della regione e il riconoscimento degli sforzi atti a civilizzare il paese.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gwydir, Rickard D., edito con una introduzione di Kevin Dye. Ricordi da Colville Agency 1886-1889. Spokane: Arthur H. Clark Company, 2001. ISBN 0-87062-303-6
Controllo di autorità VIAF: 60894301
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie