Rhinocryptidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Rhinocryptidae
Rhinocrypta lanceolata 1847.jpg
Rhinocrypta lanceolata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Passeriformes
Sottordine Tyranni
Infraordine Furnariides
Famiglia Rhinocryptidae
Wetmore, 1930
Generi

vedi testo

I Rinocriptidi (Rhinocryptidae Wetmore, 1930 ) sono una famiglia di uccelli passeriformi diffusi in America Centrale e Sud America.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Sono uccelli passeriformi terricoli di piccola taglia, dotati di zampe robuste e ali corte e arrotondate, dal piumaggio poco appariscente, il cui aspetto ricorda quello dei Formicariidi, a cui in passato venivano associati. I caratteri distintivi della famiglia sono la presenza di narici protette da un opercolo, una siringe di tipo tracheofono, un omero talora ricurvo e uno sterno con quattro intaccature. [2]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia è diffusa nella ecozona neotropicale.[3] La maggior parte delle specie si concentra nella regione Andina del Sud America; tre sole specie (Scytalopus chocoensis, Scytalopus panamensis e Scytalopus argentifrons) si trovano nell'estremità meridionale dell'America centrale.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia Rhinocryptidae comprende i seguenti generi e specie:[1]

Il genere Melanopareia, in precedenza assegnato alla famiglia, è stato segregato, in base alle risultanze di recenti studi filogenetici, in una famiglia a sé stante (Melanopareiidae).[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Rhinocryptidae, in IOC World Bird Names (ver 6.2), International Ornithologists’ Union, 2016. URL consultato il 7 luglio 2016.
  2. ^ a b Ericson P.O., Storrs L., Irestedt M., Alvarenga H. and Fjeldså J., Circumscription of a monophyletic family for the tapaculos (Aves: Rhinocryptidae): Psiloramphus in and Melanopareia out (PDF), in Journal of Ornithology, vol. 151, nº 2, 2010, pp. 337-345.
  3. ^ Tapaculos (Rhinocryptidae), in The Internet Bird Collection. URL consultato l'11 aprile 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]