Ramphastos dicolorus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Tucano pettorosso
Ramphastos dicolorus -Brazil-8 (1).jpg
Ramphastos dicolorus
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukarya
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Piciformes
Famiglia Ramphastidae
Genere Ramphastos
Specie R. dicolorus
Nomenclatura binomiale
Ramphastos dicolorus
Linnaeus, 1766

Il tucano pettorosso (Ramphastos dicolorus Linnaeus, 1766), noto anche come tucano dal becco verde, è un uccello della famiglia Ramphastidae diffuso nel Brasile meridionale e orientale, nel Pantanal della Bolivia, nel Paraguay orientale e nell'estremo nord-est dell'Argentina.[1][2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Con un peso di 265–400 g e una lunghezza totale di 42–48 cm, è una delle specie più piccole del genere Ramphastos.[3] Il becco è lungo circa 10 cm, di colore verde pallido. Il suo petto è in realtà arancione, con il giallo ai lati.

Allevamento[modifica | modifica wikitesto]

In avicoltura, il loro fabbisogno di ampie gabbie, un'alta dieta di frutta e sensibilità all'emocromatosi (malattia da accumulo di ferro) rendono difficile la loro manutenzione per i principianti.[senza fonte]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) BirdLife International. 2016, Ramphastos dicolorus, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2020.2, IUCN, 2020. URL consultato il 21 marzo 2017.
  2. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Ramphastidae, in IOC World Bird Names (ver 9.2), International Ornithologists’ Union, 2019. URL consultato il 26 agosto 2019.
  3. ^ (EN) Short, L.L. & Sharpe, C.J., Red-breasted Toucan (Ramphastos dicolorus), su Handbook of the Birds of the World Alive, 2019. URL consultato il 26 agosto 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli