Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Principe consorte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Principe Consorte è la definizione comune per indicare il marito di una regina regnante, eccetto che egli stesso sia re secondo il proprio diritto.

Un esempio è il principe Filippo, duca di Edimburgo (marito di Elisabetta II del Regno Unito, principe consorte in ciascuno dei regni di cui lei è la regina).

In riconoscimento del suo status, il principe consorte può ricevere un titolo formale, come principe, Principe Consorte (vedi sotto) o re consorte, con il titolo di principe che di norma è il più comune. È tuttavia possibile che il consorte di una regina possa non godere di alcun titoli nobiliari, come nel caso del principe Bernhard van Lippe-Biesterfeld.

La definizione "Principe Consorte", riportata con le lettere iniziali maiuscole, è un titolo nobiliare pienamente riconosciuto. Alberto di Sassonia-Coburgo-Gotha è stato l'unico coniuge di una regina inglese ad averlo mai posseduto. Gli fu assegnato nel 1857 dalla moglie, la Regina Vittoria (che regnò dal 1837-1901). Nel 2005, al Principe Henrik, coniuge di Margherita II di Danimarca, è stato assegnato il medesimo titolo.

Né la controparte femminile del termine, "principessa consorte", né il titolo, 'Principessa Consorte', è mai stato utilizzato in monarchie occidentali, dato che le mogli dei re sono state regine consorti. Tuttavia, Clarence House ha annunciato che quando l'attuale Principe di Galles assumerà la carica di sovrano, la moglie non sarà identificata come Sua Maestà la Regina, ma invece come Sua Altezza Reale la principessa consorte (v. Duchessa di Cornovaglia e Principessa di Galles). Un esempio di titolo di Principessa Consorte utilizzata è la Principessa Lalla Salma del Marocco, che è la prima moglie di un monarca marocchino a cui è stato concesso alcun titolo.

Usanza non europea[modifica | modifica wikitesto]

Il titolo imperiale cinese di "駙馬" (fùmǎ) e il suo equivalente mancese "額駙" (éfù), è qualche volta tradotto come principe consorte. Questo è in origine un ufficio della casa imperiale, che poi evolvono nel titolo riservato per i mariti delle principesse imperiali. Questi principi consorte possono detenere altre cariche e titoli di per sé.

Principi consorti attuali[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE7523920-6