Pomodori secchi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pomodori secchi
PomodoriSecchi.jpg
Pomodori essiccati al sole in Sicilia
Origini
Altri nomiPomodori essiccati
Luogo d'origineItalia Italia
Dettagli
Categoriacondimento
Ingredienti principalipomodori

I pomodori secchi o essiccati sono un prodotto agro-alimentare ottenuto con l'essiccazione dei pomodori, in particolare con quelli di una varietà poco acquosa e dalla buccia consistente, come ad esempio i San Marzano.[1][2]

Secondo la preparazione tradizionale, i pomodori vengono raccolti quando sono maturi, accuratamente puliti, tagliati a metà nel senso alla loro altezza e lasciati essiccare al sole su un telaio di legno, non prima di averli cosparsi con sale e, a seconda delle tradizioni, con polvere di peperoncino. Per agevolare il processo ed impedire che l'umidità possa inficiarlo, questi vengono ritirati al chiuso durante le ore notturne. L'essiccazione dura in genere una settimana circa, dopodiché i pomodori, completamente disidratati, vengono risciacquati e sbollentati in una soluzione di acqua e aceto col fine di sterilizzarli. Il processo può essere ottenuto alternativamente anche con un essiccatore elettrico ad aria o con un apparecchio solare.

A questo punto i pomodori essiccati vengono conservati sott'olio, con l'aggiunta di spicchi d'aglio ed eventualmente anche di menta, origano, capperi, basilico e peperoncino. Dopo una conservazione di almeno due settimane in un luogo fresco, la preparazione è pronta. I pomodori secchi vengono utilizzati di solito come contorno o all'interno di un panino imbottito.[1][2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Valentino Sgaramella, Puglia, il pomodoro diventa secco tra sole, sale e vento caldo, su la Gazzetta del Mezzogiorno.it, 26 agosto 2018. URL consultato il 15 marzo 2020.
  2. ^ a b Il libro delle marmellate, conserve e gelatine di frutta e verdura, Firenze-Milano, Giunti-Demetra, 2005, p. 55, ISBN 8844030241.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina