Pius Segmüller

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pius Segmüller
Pius segmueller.jpg
8 marzo 1952
Nato a San Gallo
Dati militari
Paese servito Flag of the Vatican City.svg Città del Vaticano
Forza armata Flag of the Vatican City.svg Forze armate pontificie
Corpo SwissGuardFlag-Generique.png Guardia Svizzera Pontificia
Anni di servizio ? - 2002
Grado Colonnello

[senza fonte]

voci di militari presenti su Wikipedia

Pius Segmüller (San Gallo, 8 marzo 1952) è un ufficiale svizzero, ex comandante della Guardia Svizzera pontificia ed attualmente politico in patria.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Pius Segmüller venne nominato Comandante della Guardia Svizzera pontificia alla morte improvvisa di Alois Estermann trovato ucciso nel suo appartamento nella Città del Vaticano. Nel 2002, lasciato il proprio incarico di comando, venne succeduto Elmar Theodor Mäder e fece ritorno a Lucerna ove esercitò la professione di capo della polizia (2002-2006).

Attualmente egli è il capo della sicurezza per la FIFA a livello internazionale, preoccupandosi della sicurezza personale dei giocatori nelle varie partite).

Nell'ottobre del 2007, Segmüller è stato eletto al Consiglio Nazionale Svizzero come membro del partito popolare cattolico (CVP/PDC) per il Cantone di Lucerna.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Commendatore dell'Ordine di San Gregorio Magno  (Santa Sede) - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine di San Gregorio Magno (Santa Sede)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Comandante della Guardia Svizzera Pontificia Successore Flag of the Vatican City.svg
Roland Buchs-Binz 1998-2002 Elmar Theodor Mäder
Controllo di autorità VIAF: (EN163476480 · GND: (DE1050966791
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie