Pittosporaceae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pittosporaceae
Starr 051004-4689 Pittosporum confertiflorum.jpg
Pittosporum confertiflorum - ʻawa
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Rosales
Famiglia Pittosporaceae
Classificazione APG
Regno Plantae
(clade) Angiospermae
(clade) Eudicotiledoni
(clade) Asteridi
(clade) Euasteridi II
Ordine Apiales
Famiglia Pittosporaceae
R. Br., 1814[1][2]
Generi
  • vedi testo

Pittosporaceae R. Br., 1814[1] è una famiglia di piante dell'ordine Apiales, che include circa 200 specie di alberi, arbusti e liane suddivisi in circa 10 generi.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Le specie di Pittosporaceae sono presenti nelle ecozone afrotropicale, indomalese, oceanica e australasiana, aventi clima da tropicale a temperato.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Alla famiglia Pittosporaceae sono assegnati i seguenti generi:

Secondo l'IPNI[3], sono assegnati a questa famiglia anche i seguenti generi:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Angiosperm Phylogeny Group, An update of the Angiosperm Phylogeny Group classification for the orders and families of flowering plants: APG III (PDF), in Botanical Journal of the Linnean Society, vol. 161, nº 2, 2009, pp. 105–121, DOI:10.1111/j.1095-8339.2009.00996.x. URL consultato il 6 luglio 2013.
  2. ^ Robert Brown, Voyage to Terra Australis, A, 18 luglio-10 agosto 1814.
  3. ^ Ricerca di Pittosporaceae su IPNI

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica