Philippe Djian

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Philippe Djian nel 2009

Philippe Djian (Parigi, 3 giugno 1949) è uno scrittore francese.

Diplomato alla Scuola Superiore di Giornalismo di Parigi, si impone negli anni '80 come scrittore francese non conformista. Considerato l'erede francese della Beat Generation[senza fonte] il suo 37°2 al mattino lo ha reso celebre nel mondo e nel 1986 ne è stato tratto il film 37°2 le matin (in Italia con il titolo Betty Blue) del regista Jean-Jacques Beineix, protagonista Béatrice Dalle.

Autore prolifico, ha ricevuto numerosi riconoscimenti letterari tra cui il premio Jean Freustié nel 2009. Dal romanzo Imperdonabili pubblicato nel 2009 è stato tratto l'omonimo film Impardonnables del regista André Téchiné con Carole Bouquet e André Dussollier, mentre dal romanzo Oh... del 2012 è stato tratto il film Elle di Paul Verhoeven con Isabelle Huppert.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN85307434 · ISNI (EN0000 0001 2142 0475 · SBN IT\ICCU\CFIV\042726 · LCCN (ENn85221710 · GND (DE119104032 · BNF (FRcb119002817 (data)