Péter Szondi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Peter Szondi)
Jump to navigation Jump to search

Péter Szondi (Budapest, 27 maggio 1929Berlino, 9 novembre 1971) è stato un critico letterario, filologo e accademico ungherese naturalizzato tedesco di origine ebraica, superstite dell'Olocausto.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Suo padre era lo psicoanalista ebreo-ungherese Léopold Szondi. Fu con tutta la sua famiglia internato nel campo di concentramento di Bergen-Belsen, per poi venire salvato dal treno di Kastner; si stabilì quindi in Svizzera. Péter Szondi fu autore di studi d'avanguardia nel campo della teoria teatrale e dell'ermeneutica letteraria, su Hölderlin, Rilke e Paul Celan. Si addottorò nel 1956 con una tesi dal titolo "Teoria del dramma moderno", pubblicata poi in volume. Insegnò all'università di Gottinga e di Heidelberg e infine alla Freie Universität di Berlino, dove diresse l'Istituto di Letteratura Comparata. A soli 42 anni si suicidò per annegamento a Berlino, lasciando incompiuto il suo libro sull'amico Paul Celan, che si era a sua volta suicidato l'anno precedente.

Opere tradotte in italiano[modifica | modifica wikitesto]

  • Teoria del dramma moderno (1880-1950) (ed. or. 1957), Prefazione e cura di Cesare Cases, Collana Saggi n.311, Torino, Einaudi, 1962; nuova ed., Collana Piccola biblioteca.Nuova serie, Einaudi, 2000.
  • Saggio sul tragico [1961], traduzione di Gianluca Garelli, a cura di Federico Vercellone, Collana Piccola biblioteca, Torino, Einaudi, 1997, ISBN 978-88-061-3918-6. - con una postfazione di Sergio Givone, Collezione Aesthetica n.79, Abscondita, 2019, ISBN 978-88-841-6764-4.
  • Poetica dell'idealismo tedesco, trad. Renata Buzzo Margari, Collana Ricerca letteraria. Serie critica n.25, Torino, Einaudi, 1974.
  • Introduzione all'ermeneutica letteraria, Collana Le forme del discorso, Parma, Pratiche Editrice, 1979; nuova ed., trad. Bianca Cetti Marinoni, Introduzione di Giorgio Cusatelli, Collana Piccola biblioteca n.566, Torino, Einaudi, 1992.
  • Le «Elegie Duinesi» di Rilke, a cura di Elena Agazzi, Milano, SE, 1997-2019.
  • Saggi sulla poetica di Hegel e Schelling, Collana Piccola biblioteca, Torino, Einaudi, 1997, ISBN 978-88-065-9022-2.
  • Antico e moderno nell'estetica dell'età di Goethe, Collana Saggi, Milano, Guerini, 1998, ISBN 978-88-780-2596-7.
  • Poetica e filosofia della storia, a cura di Roberto Gilodi e Federico Vercellone, Collana Biblioteca n.106, Torino, Einaudi, 2001, ISBN 978-88-061-5793-7.
  • La poetica di Hegel, traduzione di A. Marietti, a cura di Gianluca Garelli, Collana Piccola biblioteca.Nuova serie n.360, Torino, Einaudi, 2007, ISBN 978-88-061-8706-4.
  • Studi su Hölderlin, Collana Testi e documenti, Milano, SE, 2020, ISBN 978-88-672-3178-2.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN2477319 · ISNI (EN0000 0001 1019 9744 · LCCN (ENn50012676 · GND (DE11862038X · BNF (FRcb119258658 (data) · BAV ADV10294305 · NDL (ENJA00458241 · WorldCat Identities (ENlccn-n50012676