Leopold Szondi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Leopold Szondi (Nitra, 11 marzo 1893Küsnacht, 24 gennaio 1986) è stato uno psichiatra ungherese di origine ebraica, naturalizzato svizzero, superstite dell'Olocausto..

È famoso in particolare per l'invenzione dell'analisi del destino e del Test di Szondi, un test proiettivo.

In italiano sono stati tradotti Diagnostica sperimentale degli istinti (il secondo dei suoi cinque volumi sulla analisi del destino) e Introduzione all'analisi del destino (Astrolabio, 1975), una raccolta di conferenze che egli tenne all'Università di Zurigo con lo scopo di introdurre presso il grande pubblico i risultati principali delle sue ricerche.

Era padre di Péter Szondi, al quale sopravvisse.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (FR) Leopold Szondi, su Persée, Ministère de l'Enseignement supérieur, de la Recherche et de l'Innovation. Modifica su Wikidata
Controllo di autoritàVIAF (EN2554477 · ISNI (EN0000 0001 2118 0053 · LCCN (ENn82028201 · GND (DE118620371 · BNF (FRcb123879014 (data) · WorldCat Identities (ENn82-028201