Pasqual Pinon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pasqual Piñón nel 1917.

Pasqual Piñón (18891929) è stato un artista circense messicano, noto performer del Sells Floto Circus agli inizi del XX secolo, soprannominato il Messicano dalle due teste.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Pasqual Piñón, di professione ferroviere, venne ingaggiato da un promotore circense nel 1917. L'attenzione del promotore cadde sulla testa di Piñón per la presenza di un grande tumore benigno (o cisti). Per gli spettacoli, il promotore redatto di Piñón propose di dipingere una faccia di cera, facendo credere che Piñón avesse due teste. Alcune fonti affermano che tale trucco venne realizzato con argento e, chirurgicamente, inserito sotto la pelle. Dopo diversi anni di tour, il direttore del circo lo licenziò e Piñón tornò in Texas, dove visse fino alla morte.[1]

Il promotore circense voleva far credere che Piñón fosse affetto da una rarissima malformazione congenita, nota come craniopagus parasiticus.[2]

I romanzi Downfall e Il libro di Blanche e Marie dello scrittore Per Olov Enquist descrivono di Pinon, anche se la storia lo ritrae come di fatto (cioè con la faccia vera) e, per di più, la sua seconda testa era di genere femminile.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Elizabeth J. Anderson, Pascal Pinon, su phreeque.com. URL consultato il 29 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  2. ^ PASQUAL PINON – The Two Headed Mexican, su thehumanmarvels.com. URL consultato il 29 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 5 agosto 2013).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]