Parco nazionale di Midongy del Sud

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Parco nazionale di Midongy del Sud
Parc National de Midongy du Sud
Tipo di area Parco nazionale
Codice WDPA 20272
Class. internaz. IUCN category VI
Stato Madagascar Madagascar
Provincia Fianarantsoa
Regione Atsimo-Atsinanana
Superficie a terra 2059.85 km²
Provvedimenti istitutivi 1953
Gestore ANGAP
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Madagascar
Parco nazionale di Midongy del Sud
Parco nazionale di Midongy del Sud
Sito istituzionale

Coordinate: 23°42′21.9″S 47°05′30.69″E / 23.706083°S 47.091857°E-23.706083; 47.091857

Il Parco nazionale di Midongy del Sud è un'area naturale protetta del sud-est del Madagascar[1], ubicata nella regione di Atsimo-Atsinanana a circa 90 km da Vangaindrano.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

L'area protetta ha una superficie di 2059.85 km²[1] interamente ricoperta da una lussureggiante foresta pluviale, la seconda più estesa del Madagascar. Il paesaggio è aspro, formato da montagne ripide e profonde vallate, con paludi e corsi d'acqua. Il monte Papango, con i suoi 1680 m, è il punto più elevato. Le principali etnie presenti nel territorio sono i Bara e gli Antaisaka.[2]

Flora[modifica | modifica wikitesto]

La lussureggiante foresta pluviale comprende numerose specie arboree tra cui essenze pregiate come l'ebano e il palissandro.[2]

Tra le specie endemiche meritano di essere segnalate l'orchidea Aeranthes caudata[3], le palme Dypsis onilahensis e Dypsis prestoniana[3], Dombeya hafotsy (Malvaceae)[4], Streptocarpus papangae (Gentianaceae)[4], Elatostema papangae (Urticaceae)[4]. Sono state censite 48 specie di felci, 8 delle quali endemiche.[5]

Fauna[modifica | modifica wikitesto]

Tra i lemuri presenti all'interno del parco vi sono l'aye-aye (Daubentonia madagascariensis )[6], il sifaka di Milne-Edward (Propithecus edwardsi)[7], il lemure dal collare (Eulemur collaris)[8], il prolemure dal naso largo (Prolemur simus)[9] e il lemure variegato (Varecia variegata)[10].

Molto ricca l'avifauna del parco che annovera numerose specie endemiche come la colomba azzurra del Madagascar (Alectroenas madagascariensis), l'ibis crestato di foresta (Lophotibis cristata), la falsa nettarinia caruncolata (Neodrepanis coruscans), il vanga di Pollen (Xenopirostris polleni), il tessitore rosso di foresta (Foudia omissa)[11].

Una recente spedizione erpetologica ha censito all'interno dell'area protetta 16 specie di rettili (tra cui lo scincide Trachylepis gravenhorstii, il camaleonte Brookesia superciliaris, il geco Phelsuma lineata e il boa arboricolo Sanzinia madagascariensis) e 30 specie di anfibi, appartenenti alle famiglie Hyperoliidae, Ptychadenidae, Microhylidae e Mantellidae[12].

Accessi[modifica | modifica wikitesto]

L'area protetta è raggiungibile in macchina da Antananarivo percorrendo la Route Nationale 7 sino a Ambohimahasoa, poi la RN 25 sino a Irondro, quindi la RN 12A per Vangaindrano ed infine la RNT18 sino a Midongy du Sud-Befotaka.[13]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Parc National de Midongy du Sud, su World Database on Protected Areas. URL consultato il 4 marzo 2016.
  2. ^ a b (EN) Midongy du Sud National Park, su www.travelmadagascar.org. URL consultato il 7 marzo 2016.
  3. ^ a b (EN) Midongy du Sud National Park, su www.madagaskar.com. URL consultato il 9 marzo 2016.
  4. ^ a b c (FR) Flore (PDF), su Parc National Midongy-Atsimo Befotaka. URL consultato il 7 marzo 2016.
  5. ^ (FR) Les richesses du Parc, su Parc National Midongy du Sud. URL consultato il 7 marzo 2016.
  6. ^ (EN) Andriaholinirina N. et al. 2014, Daubentonia madagascariensis, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2017.1, IUCN, 2017. URL consultato il 9 marzo 2016.
  7. ^ (EN) Propithecus edwardsi, su Conservation Priorities For Madagascar Lemurs. URL consultato il 10 marzo 2016.
  8. ^ (EN) Ranaivoarisoa JF et al., Population Genetic Study of the Red-Collared Brown Lemur (Eulemur collaris É. Geoffroy) in Southeastern Madagascar (PDF), in The Open Conservation Biology Journal, vol. 4, 2010, pp. 1-8.
  9. ^ (EN) King T, Chamberlan C, Ravaloharimanitra M & Rasolofoharivelo T, Saving the Critically Endangered greater bamboo lemur Prolemur simus (PDF), in Wild Conservation, vol. 1, 2013, pp. 17-24.
  10. ^ (EN) King T, Rasolofoharivelo T, Chamberlan C, Conserving the Critically Endangered black-and-white ruffed lemur Varecia variegata through integrating ex situ and in situ efforts (PDF), in Wild Conservation, vol. 1, 2013, pp. 25-30.
  11. ^ (EN) BirdLife International (2016), Important Bird and Biodiversity Area factsheet: Midongy South National Park, birdlife.org. URL consultato il 10 marzo 2016.
  12. ^ (EN) Bora P, Randriambahiniarime MO Rabemananjara, FCE, Ramilijaona OR, Glaw F and Vences M, A rapid assessment survey of the herpetofauna at Befotaka-Midongy National Park, south-eastern Madagascar (PDF), in Mitt. Mus. Nat.kd. Berl., Zool. Reihe, vol. 83, 2007, pp. 170–178.
  13. ^ (FR) Comment s'y rendre, su Parc National Midongy du Sud. URL consultato il 9 marzo 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Madagascar Portale Madagascar: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Madagascar