Antaisaka

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Antaisaka
Guerriers Taisaka.jpg
Guerrieri Antaisaka (1931)
 
Nomi alternativiAntesaka
Luogo d'origineMadagascar Madagascar
Popolazione748.000 (2010)
LinguaLingua malgascia
ReligioneCristianesimo, Islam
Gruppi correlatiPopoli del Madagascar, Austronesiani

Gli Antaisaka (o Antesaka) sono un popolo del Madagascar, originario dell'ovest ma in seguito migrati nel sud-est dell'isola. Gli appartenenti a questa etnia sono circa 748.000 e rappresentano il 5% della popolazione malgascia.[1]

Discendono dai Sakalava, etnia a cui apparteneva quello che secondo la tradizione è il padre fondatore della comunità Antaisaka, Andriamandresy. Il nome 'Antaisaka in lingua malgascia significa appunto "quelli che vengono dai Sakalava".

Fra le usanze tipiche di questo popolo vi è il tabù verso la raccolta del riso da parte dei maschi, e la presenza di una seconda porta nelle case, utilizzata solo per portare fuori le salme dei morti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Antesaka, su Pueblos de Africa. URL consultato il 07.07.2010.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Deschamps H., Les antaisaka: géographie humaine, coutumes et histoire d'une population malgache, Tananarive, Imprimerie moderne de l'Emyrne, 1936.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85005481
Madagascar Portale Madagascar: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Madagascar