Parco nazionale di Katavi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Parco nazionale di Katavi
Katavi National Park
Katavi sunset.jpg
Tipo di area Parco nazionale
Codice WDPA 921
Class. internaz. Categoria IUCN II: parco nazionale
Stato Tanzania Tanzania
Superficie a terra 4.471 km²
Provvedimenti istitutivi 1974
Mappa di localizzazione: Tanzania
Parco nazionale di Katavi
Parco nazionale di Katavi
Sito istituzionale

Coordinate: 6°50′S 31°15′E / 6.833333°S 31.25°E-6.833333; 31.25

Il Parco nazionale di Katavi è una area naturale protetta della Tanzania occidentale.[1], costituisce un continuum con la Uwanda Rukwa Game Reserve e la Lukwati Game Reserve, che comprendono la gran parte del parte del lago Rukwa.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Il PN di Katavi è uno dei più remoti e difficili da raggiungere della Tanzania, di conseguenza uno dei meno visitati tra i grandi parchi che ospitano fauna selvatica (poco più di 1.500 visitatori stranieri nel 2012/13 su un totale di 900.000 arrivi registrati[2]) e meglio conservati. Il territorio comprende la parte alta della valle occupata dal lago Rukwa, costituita da pianure inondabili, dove passa il fiume Katuma (con regime fortemente variabile in dipendenza dalle piogge e soggetto a soddisfare i crescenti bisogni degli abitanti di Mpanda [3]) e durante l'epoca delle piogge (Dicembre-Aprile) si formano i laghi Katavi e Chada. Il PN di Katavi è raggiungibile con voli di circa 3 ore da Dar es Salaam o Arusha, forniti da operatori di safari turistici, oppure per via terra utilizzando la ferrovia fino a Mpanda, via Tabora e poi proseguendo in bus fino a Sitakile, capoluogo dell'area, dove ha sede il Parco e punto di partenza per organizzare visite in loco.

Flora[modifica | modifica wikitesto]

La vegetazione è caratterizzata dall'ecosistema del miombo, in particolare dal bosco di miombo orientale, dove domina la Brachystegia.

Fauna[modifica | modifica wikitesto]

Il parco, in gran parte paludoso, ospita ampie popolazioni di ippopotami e coccodrilli. La persistenza di ampi specchi d'acqua anche durante la stagione secca (da maggio ad ottobre) ne fa un punto di riferimento per cospicue popolazioni di elefanti, bufali, zebre e diverse specie di antilopi (eland, impala, antilopi nere, topi).

Nella stagione umida il parco ospita oltre 400 specie di uccelli.

Il PN di Katavi fa parte di uno dei corridoi di conservazione della vita selvatica più importanti della Tanzania, che collega l'area del Katavi con il PN di Ruaha, passando attraverso le riserve di Rukwa e di Lukwati e poi sfruttando una zona scarsamente disabitata fino alla riserva di Rungwa e poi al Parco nazionale di Ruaha.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Katavi National Park, in World Database on Protected Areas. URL consultato il 1° maggio 2016.
  2. ^ (EN) Tanzania National Parks - Corporate Information: Parks arrivals highlight, tanzaniaparks.com. URL consultato il 1 maggio 2016.
  3. ^ (EN) Nick Neumann, Katuma: River of contradiction, cultureunplugged.com. URL consultato il 1 maggio 2016.
  4. ^ (EN) Katavi/Rukwa/Lukwati-Rungwa/Kisigo/Muhesi, tzwildlifecorridors.org. URL consultato il 1 maggio 201.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]