Palazzo Bardi Serzelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palazzo Bardi Serzelli
Via san giuseppe 9, palazzo bardi-serzelli 01.JPG
La parte più antica al 9
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneToscana Toscana
LocalitàFirenze
Indirizzovia San Giuseppe 9-11
Coordinate43°46′05.3″N 11°15′51.75″E / 43.768138°N 11.264376°E43.768138; 11.264376Coordinate: 43°46′05.3″N 11°15′51.75″E / 43.768138°N 11.264376°E43.768138; 11.264376
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Usosede della scuola elementare Vittorio Veneto
La parte neoclassica all'11

Palazzo Bardi Serzelli è un edificio di Firenze, situato in via San Giuseppe 9-11, davanti allo sbocco di via de' Macci.

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

l palazzo sorge dove era in antico una casa di proprietà della famiglia Rucellai. Questi la ampliarono e la ridussero alla presente forma su progetto dell'architetto Gasparo Maria Paoletti nella seconda metà del Settecento. La letteratura ricorda il palazzo sempre unitamente al "delizioso giardino" annesso, vuoi per il suo piacevole disegno, vuoi per la notevolissima estensione. Dai Rucellai la proprietà passò nel corso del tempo ai Dufour Berte (che la possedevano ai tempi di Federico Fantozzi), quindi ai Bardi Serzelli.

Attualmente è sede della scuola elementare Vittorio Veneto. Il complesso è stato restaurato tra il 1983 e il 1986.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Federico Fantozzi, Nuova guida ovvero descrizione storico artistico critica della città e contorni di Firenze, Firenze, Giuseppe e fratelli Ducci, 1842, p. 181, n. 25;
  • Federico Fantozzi, Pianta geometrica della città di Firenze alla proporzione di 1 a 4500 levata dal vero e corredata di storiche annotazioni, Firenze, Galileiana, 1843, p. 216, n. 529;
  • Nuova guida della città di Firenze ossia descrizione di tutte le cose che vi si trovano degne d'osservazione, con piante e vedute, ultima edizione compilata da Giuseppe François, Firenze, Vincenzo Bulli, 1850, p. 413;
  • Emilio Bacciotti, Firenze illustrata nella sua storia, famiglie, monumenti, arti e scienze dalla sua origine fino ai nostri tempi, 3 voll., Firenze, Stabilimento Tipografico Mariani e Tipografia Cooperativa, 1879-1886, III, 1886, pp. 331-332;
  • Walther Limburger, Die Gebäude von Florenz: Architekten, Strassen und Plätze in alphabetischen Verzeichnissen, Lipsia, F.A. Brockhaus, 1910, n. 233;
  • Augusto Garneri, Firenze e dintorni: in giro con un artista. Guida ricordo pratica storica critica, Torino et alt., Paravia & C., s.d. ma 1924, p. 167, n. LI;
  • Piero Bargellini, Ennio Guarnieri, Le strade di Firenze, 4 voll., Firenze, Bonechi, 1977-1978, II, 1977, p. 69.
  • Claudio Paolini, Case e palazzi nel quartiere di Santa Croce a Firenze, Firenze, Paideia, 2008, pp. 188-189, n. 286;
  • Claudio Paolini, Architetture fiorentine. Case e palazzi nel quartiere di Santa Croce, Firenze, Paideia, 2009, p. 266, n. 377.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN247425138
Firenze Portale Firenze: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Firenze