Paisley Park Records

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Paisley Park (singolo).
Paisley Park Records
20150502-PaisleyParkStudio.jpg
Il complesso Paisley Park Studios a Chanhassen, Minnesota.
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Fondazione 1985
Fondata da Prince
Chiusura 1994
Sede principale 7823, 7847 Audubon Rd, Chanhassen, Minnesota 55317, Stati Uniti
Gruppo Warner Bros. Records
Settore Musicale
Prodotti Funk, R&B, Rock, Pop, New wave, Minneapolis sound, Synth pop

Paisley Park Records era l'etichetta discografica del cantante e musicista statunitense Prince, che è stata distribuita e finanziata in parte dalla Warner Bros. Records. Lo studio di registrazione è stato creato nel 1985, dopo il successo del film e dell'album "Purple Rain". L'etichetta "Paisley Park" condivide il suo nome con il complesso di registrazione di Prince, "Paisley Park Studios" e la canzone "Paisley Park" sul suo album Around the World in a Day del 1985.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Lo studio è stato progettato dallo studio dell'architetto BOTO Design Inc, di Santa Monica, California, e fu completato nel 1988. Contiene un complesso di registrazione e palco, e si estende su 5.100 metri [senza fonte]. Gli artisti che hanno registrato negli studi di Paisley Park Records sono Mazarati, Good Question, Madhouse, Eric Leeds, e il compianto Tony LeMans, The Time, Sheila E., The Family, Mavis Staples, George Clinton, Carmen Electra, Jill Jones, The Three O'Clock, Ingrid Chavez, Dale Bozzio, e Taja Sevelle.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album di Prince[modifica | modifica wikitesto]

Altri album[modifica | modifica wikitesto]

Nota: tutti i titoli sono stati distribuiti dalla Warner Bros. Records, ad eccezione di quelli indicati con §, che sono stati distribuiti dall'etichetta sorella Reprise Records.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Kahoru Kohiruimaki - Time The Motion (CD) at Discogs, Discogs.com. URL consultato il 19 ottobre 2011.
  2. ^ T.C. Ellis - True Confessions (CD, Album) at Discogs, Discogs.com, 5 dicembre 2004. URL consultato il 19 ottobre 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]