Pélissanne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pélissanne
comune
Pélissanne – Stemma
(dettagli)
Localizzazione
StatoFrancia Francia
RegioneBlason région fr Provence-Alpes-Côte d'Azur.svg Provenza-Alpi-Costa Azzurra
DipartimentoBlason département fr Bouches-du-Rhône.svg Bocche del Rodano
ArrondissementAix-en-Provence
CantonePélissanne
Amministrazione
SindacoPascal Montécot (UDF/UMP)
Territorio
Coordinate43°38′N 5°09′E / 43.633333°N 5.15°E43.633333; 5.15 (Pélissanne)Coordinate: 43°38′N 5°09′E / 43.633333°N 5.15°E43.633333; 5.15 (Pélissanne)
Superficie19,12 km²
Abitanti9 623[1] (2009)
Densità503,29 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale13330
Fuso orarioUTC+1
Codice INSEE13069
Nome abitantiPélissannais, Pélissannaises
Cartografia
Mappa di localizzazione: Francia
Pélissanne
Pélissanne
Sito istituzionale

Pélissanne è un comune francese di 9.623 abitanti situato nel dipartimento delle Bocche del Rodano della regione della Provenza-Alpi-Costa Azzurra.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fin da l'antichità, Pélissanne è un punto d'incrocio. I scavi archeologici intorno alla cappella St. Laurent, cominciati all'inizio degli anni 1970, hanno scoperto molte vestigia del periodo neolitico. Altre vestigia sono anche conosciute: una villa gallica-romana del primo secolo a.C., e le fondazioni di une chiesa del quinto secolo (e la sua necropoli). La città diventa francese quando la Provenza è anettata per Luigi XI. La costruzione del Canale di Craponne favorisce l'agricoltura. La città si trasforma. Poco a poco, la vecchia città diventa un quartiere residenziale, con molti alberghi. Dopo la Rivoluzione, l'artigianato si sviluppa. Il grande terremoto di 1909 danneggia seriamente il paese.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti

Cultura, patrimonio e sport[modifica | modifica wikitesto]

Football: 1 terreno. Tennis: 4 campo da tennis. Uno skatepark, un bocciodromo, un terreno di pallacanestro, e due sale. Un club per la terza età. Un grande mercato è organizzato la domenica. Un sfilato di carri fioriti si svolge ogni anni.

Pierre Bottero abitava a Pélissanne fino a la sua morte in 2009, (il fiume "la Loutoubre" della mappamonda di Gwendalavir è un'allusione al fiume "la Touloubre" che esista veramente, a Pélissanne).
Jo Gorlet, che era un attore, risiedeva a Pélissanne.
Costanzo W.Figlinesi, un pittore italiano, morì a Pélissanne.
Louis Jacques Mandé Daguerre fece la prima fotografia publica sul campanile di Pélissanne.
Jean-Loup Chrétien, primo astronauta francese, abitava a Pélissanne di 1970 a 1977.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Centro della città, fortificato
  • La torre civica
  • La Fontaine du Pélican (Fontana del pellicano), famosa a Pélissanne, e costruita in 1770
  • Il "Lavoir des Passadouïres" (Lavatoio dei Passadouïres)
  • Il Mulino a olio des Costes
  • Il Canale di Craponne
  • Le rovine del Castello de la Penne
  • Le vie romane e pre-romane
  • Una pietra miliara
  • Una chiesa dorica
  • Due cappelle
  • Tre zone verdi (due parchi, le rive della Touloubre)

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Grecia Milies

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN134930071 · BNF (FRcb15247351f (data)
Francia Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Francia