Ottavio Ragni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ottavio Ragni
Ottavio Ragni.jpg
Colonnelleo di stato maggiore Ottavio Ragni

Governatore della Tripolitania
Durata mandato 1912 - 2 giugno 1913
Predecessore Carlo Caneva
Successore Vincenzo Garioni

Dati generali
Professione Militare
Ottavio Ragni
Dati militari
Paese servitoItalia Regno d'Italia
Forza armataItalia Regio esercito
ArmaEsercito
CorpoFanteria
Anni di servizio1868 - 1919
GradoGenerale
GuerrePrima guerra mondiale
Guerra d'Abissinia
Guerra italo-turca
voci di militari presenti su Wikipedia

Ottavio Ragni (Romagnano Sesia, 21 aprile 1852Romagnano Sesia, 21 maggio 1919) è stato un generale italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Romagnano Sesia, nell'allora regno di Sardegna in una famiglia di proprietari terrieri; seguendo una tradizione ben radicata in famiglia entrò a soli sedici anni, nel 1868 nell'esercito italiano come sottotenente; nel 1873 fu promosso tenente ed entrò nel 7º Reggimento fanteria "Cuneo", con il quale partecipò alla guerra d'Eritrea, in particolare all'occupazione del Tigrè e alla battaglia di Coatit, guadagnandosi la promozione a maggiore sul campo (nel 1887 era stato promosso capitano).

Dopo aver guidato un reggimento di fanteria della brigata del generale Vittorio Dabormida nella tragica battaglia di Adua], venne richiamato in patria e fu per qualche tempo messo a riposo con il grado di colonnello (1899); fu richiamato in occasione della guerra italo-turca, partecipando all'invasione della Cirenaica e della Tripolitania, della quale fu governatore dal 1912 al giugno 1913. Nel 1911 era stato promosso maggior generale ed insignito dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro.

Durante la prima guerra mondiale comandò il I corpo d'armata; fece parte della commissione d'inchiesta presieduta da Carlo Caneva riguardo Caporetto, ma morì prima che i lavori fossero terminati il 21 maggio 1919.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Grande ufficiale dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Grande ufficiale dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro
Grande ufficiale dell'Ordine militare di Savoia - nastrino per uniforme ordinaria Grande ufficiale dell'Ordine militare di Savoia
— 16 marzo 1913[1]
Cavaliere dell'Ordine militare di Savoia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine militare di Savoia
— 11 marzo 1898[1]
Cavaliere di gran croce dell'Ordine della Corona d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine della Corona d'Italia
Croce di guerra al valor militare - nastrino per uniforme ordinaria Croce di guerra al valor militare
Medaglia commemorativa delle campagne d'Africa - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia commemorativa delle campagne d'Africa
Medaglia commemorativa della guerra italo-turca 1911-1912 - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia commemorativa della guerra italo-turca 1911-1912
Distintivo per le fatiche di guerra - nastrino per uniforme ordinaria Distintivo per le fatiche di guerra

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]