Ottavio Ragni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ottavio Ragni
Ottavio Ragni.jpg
Colonnelleo di stato maggiore Ottavio Ragni

Governatore della Tripolitania
Durata mandato 1912 - 2 giugno 1913
Predecessore Carlo Caneva
Successore Vincenzo Garioni

Dati generali
Professione Militare
Ottavio Ragni
Dati militari
Paese servitoItalia Regno d'Italia
Forza armataItalia Regio esercito
ArmaEsercito
CorpoFanteria
Anni di servizio1868 - 1919
GradoGenerale
GuerrePrima guerra mondiale
Guerra d'Abissinia
Guerra italo-turca
voci di militari presenti su Wikipedia

Ottavio Ragni (Romagnano Sesia, 21 aprile 1852Romagnano Sesia, 21 maggio 1919) è stato un generale italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Romagnano Sesia, nell'allora regno di Sardegna in una famiglia di proprietari terrieri; seguendo una tradizione ben radicata in famiglia entrò a soli sedici anni, nel 1868 nell'esercito italiano come sottotenente; nel 1873 fu promosso tenente ed entrò nel 7º Reggimento fanteria "Cuneo", con il quale partecipò alla guerra d'Eritrea, in particolare all'occupazione del Tigrè e alla battaglia di Coatit, guadagnandosi la promozione a maggiore sul campo (nel 1887 era stato promosso capitano).

Dopo aver guidato un reggimento di fanteria della brigata del generale Vittorio Dabormida nella tragica battaglia di Adua, venne richiamato in patria e fu per qualche tempo messo a riposo con il grado di colonnello (1899); fu richiamato in occasione della guerra italo-turca, partecipando all'invasione della Cirenaica e della Tripolitania, della quale fu governatore dal 1912 al giugno 1913. Nel 1911 era stato promosso maggior generale ed insignito dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro.

Durante la prima guerra mondiale comandò il I corpo d'armata; fece parte della commissione d'inchiesta presieduta da Carlo Caneva riguardo Caporetto,[1] ma morì prima che i lavori fossero terminati il 21 maggio 1919.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Grande ufficiale dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Grande ufficiale dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro
Grande ufficiale dell'Ordine militare di Savoia - nastrino per uniforme ordinaria Grande ufficiale dell'Ordine militare di Savoia
— 16 marzo 1913[2]
Cavaliere dell'Ordine militare di Savoia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine militare di Savoia
— 11 marzo 1898[2]
Cavaliere di gran croce dell'Ordine della Corona d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine della Corona d'Italia
Croce di guerra al valor militare - nastrino per uniforme ordinaria Croce di guerra al valor militare
Medaglia commemorativa delle campagne d'Africa - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia commemorativa delle campagne d'Africa
Medaglia commemorativa della guerra italo-turca 1911-1912 - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia commemorativa della guerra italo-turca 1911-1912
Distintivo per le fatiche di guerra - nastrino per uniforme ordinaria Distintivo per le fatiche di guerra

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]