Nove pezzi facili

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nove pezzi facili
ArtistaClaudio Lolli
Tipo albumStudio
Pubblicazione1992
Durata45:01
Dischi1
Tracce9
GenereMusica d'autore
EtichettaEMI Italiana
ProduttoreRenzo Fantini
RegistrazioneStudi Chorus, Bologna
Claudio Lolli - cronologia
Album precedente
(1988)
Album successivo
(1997)

Nove pezzi facili è il nono album del cantautore Claudio Lolli pubblicato nel 1992.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Il titolo dell'album si ispira al film Cinque pezzi facili di Bob Rafelson, del 1970; a pagina 7 del libretto interno del CD è ripreso un dialogo tra Bobby (il personaggio interpretato da Jack Nicholson) e Catherine.

L'album contiene nove canzoni, divise in gruppi di tre:

  • le tracce 1-3 sono inediti, Verrà la morte e avrà i tuoi occhi in particolare è una poesia di Cesare Pavese musicata da Lolli;
  • le tracce 4-6 sono rifacimenti di vecchie canzoni (Incubo numero zero e Da zero e dintorni erano in versione originale su Disoccupate le strade dai sogni del 1977 mentre Io ti racconto era la canzone che apriva Un uomo in crisi. Canzoni di morte. Canzoni di vita del 1973);
  • le tracce 7-9 infine sono le versioni originali di Piazza bella piazza e Ho visto anche degli zingari felici (dall'omonimo album del 1976) e di Michel (da Aspettando Godot, l'album di debutto di Lolli del 1972). Ho visto anche degli zingari felici unisce in un'unica traccia le due parti in cui la canzone originale era suddivisa e che rispettivamente aprivano e chiudevano l'album di provenienza.

Le nuove registrazioni sono arrangiate da Diego Michelon; Verrà la morte e avrà i tuoi occhi è arrangiata da Michelon con Bruno Mariani.

L'illustrazione in copertina è di Raffaella Cavalieri, mentre la foto sul retro è di Roberto Serra.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Claudio Lolli, eccetto dove indicato.

  1. Tien an men – 2:17 (testo: Claudio Lolli, Gianni D'Elia – musica: Diego Michelon)
  2. Vite artificiali – 4:56
  3. Verrà la morte e avrà i tuoi occhi – 3:48 (testo: Cesare Pavese)
  4. Incubo numero zero – 6:44
  5. Io ti racconto – 4:46
  6. Da zero e dintorni – 4:31
  7. Piazza bella piazza – 4:39
  8. Michel – 5:23
  9. Ho visto anche degli zingari felici – 7:54

I musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Tracce da 1 a 6
Tracce 7 e 9
Traccia 8

Non sono indicati i musicisti ma solo l'arrangiatore della canzone, Marcello Minerbi, leader dei Los Marcellos Ferial.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Jonathan Giustini, Claudio Lolli. La terra, la luna e l'abbondanza, Stampa Alternativa, 2003. ISBN 8872267463

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica