Non passerai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Non passerai
Non passerai video.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
Artista Marco Mengoni
Tipo album Singolo
Pubblicazione 23 agosto 2013
Durata 3:46
Album di provenienza Pronto a correre
Genere Pop
Etichetta Sony Music
Produttore Michele Canova Iorfida[1]
Formati Download digitale
Certificazioni
Dischi di platino Italia Italia[2]
(vendite: 30 000+)
Marco Mengoni - cronologia
Singolo precedente
(2013)
Singolo successivo
(2013)

Non passerai è un singolo del cantautore italiano Marco Mengoni, il terzo estratto dal secondo album in studio Pronto a correre e pubblicato il 23 agosto 2013.[3]

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

Non passerai si avvale di importanti collaborazioni internazionali tra cui Lee DeWyze, Evan Bogart e Toby Gad (quest'ultimo già produttore di Alicia Keys e Beyoncé Knowles).[4]

Pubblicato inizialmente il 26 febbraio 2013 come download digitale sull'iTunes Store,[5] il brano è stato annunciato come terzo singolo nell'agosto successivo dallo stesso Mengoni, attraverso il suo profilo Twitter.[6]

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 agosto 2013, il telegiornale nazionale TG1 ha mostrato un'anteprima del videoclip,[7] il quale è stato pubblicato ufficiale il 29 agosto attraverso il canale YouTube di Mengoni.

Esso inizia mostrando Mengoni in cucina con una scatola in testa mentre fa colazione. La scena seguente mostra il cantante camminare per Parigi, con la solita scatola in testa e con un cuore di grandi dimensioni, facendo foto con alcuni passanti. Nella scena conclusiva è possibile vedere Mengoni a viso scoperto in cucina intento ad appendere al muro le fotografie scattate per poi guardarle felice.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Non passerai – 3:46

Successo commerciale[modifica | modifica wikitesto]

Il singolo, nel mese in cui era stato pubblicato come brano in anteprima nell'iTunes Store, ha debuttato alla 10ª posizione della classifica italiana dei singoli, posizione massima raggiunta da questo singolo.[8] Verso la metà di ottobre 2013, il singolo è stato certificato disco d'oro per aver raggiunto la soglia delle 15.000 copie vendute,[2] mentre verso la fine del 2014 è stato certificato disco di platino per le oltre 30.000 copie vendute.[2]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche settimanali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2013) Posizione
massima
Italia (airplay)[9] 6

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2013) Posizione
Italia[10] 82

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica