Nikolai Durov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nikolai Valeryevich Durov

Nikolai Valeryevich Durov (in russo: Никола́й Вале́рьевич Ду́ров?; 21 novembre 1980) è un informatico e matematico russo.Assieme al fratello minore Pavel Durov ha fondato il social network VK[1] e l'applicazione di messagistica Telegram.[2][3][4]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Assieme alla famiglia si trasferisce in gioventù in Italia, dove frequenta la scuola superiore.[5]

Partecipa alle edizioni 1995, 1996, 1997, 1998 delle olimpiadi internazionali di informatica, conquistando una medaglia d'oro alla seconda partecipazione ed un argento nelle altre edizioni.[6]

Nel 1996, 1997 e 1998 partecipa inoltre alle olimpiadi internazionali della matematica, arrivando a conquistare la medaglia d'oro in tutte e tre le competizioni.[7]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver ottenuto il dottorato di ricerca al Max Plank Institute di San Pietroburgo con una tesi dal titolo "un nuovo approccio alla geometria di Arakelov"[8], lavora sulla teoria di Galois per le equazioni polinomiali, per continuare gran parte dei suoi lavori nel campo dell'algebra.[5]

Ha sviluppato il protocollo MTProto, alla base della crittografia di Telegram.

Attualmente ricopre la carica di professore senior associato all'Istituto Stelklov di Matematica dell'Accademia Russa delle Scienze a San Pietroburgo, lavorando nel laboratorio di algebra e teoria dei numeri.[9]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Брат Павла Дурова Николай Дуров - Звезды в контакте, su forumvk.ru, 22 novembre 2010. URL consultato il 16 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 22 novembre 2010).
  2. ^ Telegram, una chat fatta di intrighi: i fondatori in causa per soldi e amore, in Repubblica.it, 25 settembre 2017. URL consultato il 16 aprile 2018.
  3. ^ Telegram F.A.Q., su Telegram. URL consultato il 16 aprile 2018.
  4. ^ (IT) Pavel Durov, l’anti Zuckerberg re del Facebook russo, in QuiFinanza, 18 maggio 2016. URL consultato il 16 aprile 2018.
  5. ^ a b Nikolai Durov in nLab, su ncatlab.org. URL consultato il 16 aprile 2018.
  6. ^ Nikolai Dourov, su stats.ioinformatics.org. URL consultato il 16 aprile 2018.
  7. ^ International Mathematical Olympiad, su www.imo-official.org. URL consultato il 16 aprile 2018.
  8. ^ Nikolai Durov, New Approach to Arakelov Geometry, in arXiv:0704.2030 [math], 16 aprile 2007. URL consultato il 16 aprile 2018.
  9. ^ PDMI - Durov N.V., su www.pdmi.ras.ru. URL consultato il 16 aprile 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN187737932 · GND (DE173935508