Nicolas Mignard

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Autoritratto, esposto al Museo Calvet di Avignone.

Nicolas Mignard (Troyes, 7 febbraio 1605Parigi, 20 marzo 1668) è stato un pittore e incisore francese, fratello di Pierre Mignard e una delle personalità di maggior spicco della pittura francese barocca della prima metà del seicento. Fu anche un eccellente incisore. Venne chiamato "Mignard d'Avignon".

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Di sei anni più grande del fratello Pierre, anch'egli pittore di talento, Nicolas nacque nella città di Troyes, nella provincia di Champagne il 7 febbraio 1606. L'artista presso il quale egli compì i suoi studi è rimasto sconosciuto: si sono fatte varie ipotesi, tra cui Jean Boucher. Tra il 1635 e il 1637 intraprese un viaggio di formazione in Italia e in particolare a Roma, dove rimase due anni e riprodusse dipinti di Annibale Carracci e di Francesco Albani.

Stabilitosi definitivamente ad Avignone, Nicolas si sposò e ricevette importanti incarichi da parte sia di privati notabili che di istituti religiosi e conventi. Per un appassionato dipinse Gli amori di Teagene e Cariclea.
Nel 1660 fu chiamato a Parigi dal Cardinale Mazarino affinché lavorasse per il re Luigi XIV. Eseguì infatti decorazioni nel Palazzo delle Tuileries e a Fontainebleau.

Noto ritrattista, ebbe modo di raffigurare i più illustri aristocratici francesi del tempo, tra i quali il grande drammaturgo e attore Molière.
Nel 1663 fu accolto come membro dall'Académie des beaux-arts, di cui in seguito divenne anche Rettore. L'anno seguente venne nominato pittore di corte e professore dell'Académie. Morì a Parigi all'età di 63 anni.

Alcune opere[modifica | modifica wikitesto]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN27866457 · ISNI (EN0000 0001 0882 6980 · LCCN (ENno2005038075 · GND (DE118733877 · ULAN (EN500028110 · BAV ADV10520742 · CERL cnp00586820