Nicola Falconi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nicola Falconi
Nicola Falconi.gif

Deputato del Regno d'Italia
Legislature XIII, XIV, XV, XVI, XVII, XVIII, XIX, XX, XXI, XXII
Gruppo
parlamentare
(non indicato)
Collegio Agnone; Isernia (Campobasso II)

Senatore del Regno d'Italia
Durata mandato 22 maggio 1909 –
Legislature XXIII
Incarichi parlamentari
  • Commissione d'istruzione dell'Alta Corte di giustizia
  • Commissione centrale per la diffusione dell'istruzione elementare nel Mezzogiorno e nelle Isole

Dati generali
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza e in lettere e filosofia
Professione Magistrato

Ortensio Nicola Falconi (Capracotta, 6 dicembre 1834Roma, 28 dicembre 1916) è stato un magistrato e politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Entrato nella magistratura borbonica nel 1855, aggiunto giudiziario e a disposizione del ministero di giustizia, nel 1861 passa alle dipendenze dell'ordine giudiziario italiano come giudice al tribunale circondariale di Benevento. È stato in seguito sostituto procuratore a Benevento, Salerno e Napoli, procuratore a Melfi, Taranto, Chieti, Trani e Catanzaro. Consigliere di Corte d'appello a L'Aquila, Napoli, Milano e Roma, conclude la carriera come presidente di sezione della Corte d'appello di Roma. Deputato per dieci legislature, sottosegretario al Ministero di grazia e giustizia, viene nominato senatore a vita nel 1909.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]