NeoOffice

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
NeoOffice
Logo di NeoOffice
Screenshot di NeoOffice
NeoOffice 2 Writer
Sviluppatore Planamesa Software
Ultima versione 3.2.1 (2012)
Sistema operativo Mac OS X
Linguaggio
Genere Software di produttività personale
Licenza GPL
(Licenza libera)
Sito web www.neooffice.org

NeoOffice è un porting della suite di software di produttività personale open source OpenOffice.org per Mac OS X. Esso implementa quasi tutte le caratteristiche della corrispondente versione di OpenOffice.org comprendenti un elaboratore testi, un foglio elettronico, un programma per presentazioni, un programma di elaborazione grafica ed un database relazionale. Viene sviluppato da Planamesa Software ed usa la tecnologia Java per integrare OpenOffice.org (originariamente sviluppato per Solaris e GNU/Linux) con l'intefaccia Aqua di Mac OS X.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

NeoOffice è una suite di programmi per l'ufficio basata su OpenOffice.org, nata per fornire anche su Mac OS X una versione della suite libera con interfaccia nativa (che sfrutta, quindi, i framework Cocoa). Oggi viene sviluppata come progetto separato, nonostante sia il team di OpenOffice.org che il team di LibreOffice abbiano rilasciato una versione nativa per OS X che non richiede X11. NeoOffice possiede un'interfaccia costruita usando gli strumenti di Apple (Java, Cocoa, Carbon) per le applicazioni native di Mac OS X. Inoltre in NeoOffice si trovano le estensioni derivanti dai progetti odf-converter e ooo-build di Novell.

Vantaggi[modifica | modifica sorgente]

NeoOffice è più "mac-like" di OpenOffice.org, può vantare un'installazione più semplice, una migliore integrazione con l'interfaccia di OS X (ad esempio i menu a discesa in cima allo schermo e le usuali scorciatoie da tastiera), l'uso dei font e dei servizi di stampa di sistema senza configurazioni aggiuntive e l'integrazione con le funzioni di clipboard e di drag and drop di sistema.

Svantaggi[modifica | modifica sorgente]

NeoOffice richiede più memoria della versione X11 per funzionare in maniera soddisfacente, alcune funzioni sono più lente ed il codice aggiunto ad OpenOffice.org non è completamente testato. Inoltre, dato che NeoOffice è basato sui rilasci di OpenOffice.org, le corrispondenti versioni sono pubblicate un po' più tardi. Occorre considerare inoltre che l'ultima versione di OOorg rilasciata il 13 ottobre 2008, la 3.0.0, è compatibile nativamente con Mac OS X, anche se non più per i processori PowerPC.

Sviluppo[modifica | modifica sorgente]

A differenza dei pacchetti marchiati OpenOffice.org, che furono originariamente sviluppati sotto la sigla SISSL, una licenza che ha facilitato la creazione di versioni proprietarie del software (come ad esempio StarOffice), NeoOffice è rilasciato con licenza GPL, per assicurare che ogni versione basata su di esso rimanga libera. Le versioni di OpenOffice.org a partire dalla 2.0 sono rilasciate con licenza LGPL, ma gli autori di NeoOffice hanno espresso la loro intenzione di continuare a rilasciare tutte le loro versioni con licenza GPL standard. Ciò impedirà al codice di NeoOffice che risolve dei bug o introduce nuove funzioni di essere usato in OpenOffice.org.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Origini[modifica | modifica sorgente]

NeoOffice nacque come progetto per indagare sui metodi per creare un porting di OpenOffice.org nativo per Mac OS X. Il progetto che ora si chiama NeoOffice fu originariamente detto NeoOffice/J per sottolineare l'uso dell'integrazione di Java in OS X per abilitare l'applicazione nativa. Un progetto correlato fu NeoOffice/C, che tentò parallelamente di sviluppare una versione sfruttando le API Cocoa. Quest'ultimo, però, si rivelò di difficile implementazione e l'applicazione risultante si dimostrò altamente instabile, il progetto fu dunque accantonato a favore del più promettente NeoOffice/J. Il suffisso "/J" fu abbandonato dalla versione 1.2 del progetto, dato che non fu più necessario per distinguerlo da altri progetti.

Storia delle versioni[modifica | modifica sorgente]

  • 22 giugno 2003: Incendiary Goblin build, aka NeoOffice/C 0.0.1 (basata su OO.o 1.1)
  • settembre 2004: NeoOffice/J 1.1 Alpha 2 (basata su OO.o 1.1.2)
  • dicembre 2004: NeoOffice/J 1.1 Beta (basata su OO.o 1.1.3)
  • marzo 2005: NeoOffice/J 1.1 RC (basata su OO.o 1.1.4)
  • 22 giugno 2005: NeoOffice/J 1.1 (basata su OO.o 1.1.4)
  • novembre 2005 NeoOffice 1.2 Alpha (basata su OO.o 1.1.5)
  • 2 gennaio2006: NeoOffice 1.2 Beta
  • 1 febbraio 2006: NeoOffice 1.2
  • 30 marzo 2006: NeoOffice 1.2.2
  • 25 aprile 2006: NeoOffice 2.0 Alpha PowerPC (basata su OO.o 2.0.2)
  • 9 maggio 2006: NeoOffice 2.0 Alpha 2 PowerPC
  • 23 maggio 2006: NeoOffice 2.0 Alpha 3 PowerPC
  • 5 giugno 2006: NeoOffice 2.0 Alpha Intel
  • 19 giugno 2006: NeoOffice 2.0 Alpha 2 Intel
  • 1 luglio 2006: NeoOffice 2.0 Alpha 4
  • 1 agosto 2006: NeoOffice 2.0 Aqua Beta (basata su OO.o 2.0.3)
  • 15 agosto 2006: NeoOffice 2.0 Aqua Beta 2
  • 29 agosto 2006: NeoOffice 2.0 Aqua Beta 3
  • 27 marzo 2007: NeoOffice 2.1 (basata su OO.o 2.1)
  • 27 agosto 2007: NeoOffice 2.2.1 (basata su OO.o 2.2.1)
  • 10 ottobre 2007: NeoOffice 2.2.2
  • 17 marzo 2008: NeoOffice 2.2.3
  • 16 giugno 2008: NeoOffice 2.2.4
  • 15 settembre 2008: NeoOffice 2.2.5
  • 30 marzo 2009: NeoOffice 3.0 (basata su OO.o 3.0)
  • 27 ottobre 2009: NeoOffice 3.0.1 (basata su OO.o 3.0.1)
  • 1º febbraio 2010: NeoOffice 3.0.2

Rilascio attuale[modifica | modifica sorgente]

L'attuale versione stabile di NeoOffice è la 3.2.1 ed introduce in NeoOffice le feature standard di Mac OS X Lion (ad esempio "versioni"). L'attuale versione è scaricabile soltanto in cambio di una donazione. Il codice sorgente è comunque liberamente accessibile.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]