Novell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Novell, Inc.
Logo
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Tipo public company
Borse valori NASDAQ: NOVL
Fondazione 1979 a Provo
Sede principale Waltham
Gruppo Attachmate
Persone chiave
Settore software
Prodotti
Fatturato Green Arrow Up.svg1,197 miliardi $ (2005)
Risultato operativo Green Arrow Up.svg732,6 milioni $ (2005)
Utile netto Green Arrow Up.svg372,6 milioni $ (2005)
Dipendenti 5.006 (2006)
Sito web www.novell.com

Novell è un'azienda statunitense che opera nel settore della produzione di software orientata particolarmente ai settori delle reti e della gestione dei gruppi di lavoro. Nell'aprile 2011 Novell è stata acquisita dal gruppo Attachmate che mira alla suddivisione dell'aziende in business unit, a partire dal business Suse[1].

Storia[modifica | modifica sorgente]

La società viene fondata nel 1979 a Provo nell'Utah come Novell Data Systems Inc.. Inizialmente l'attività consiste nello sviluppo di hardware basato sul sistema operativo CP/M. I fondatori sono George Canova, Darin Field, e Jack Davis. A causa delle iniziali difficoltà sia Davis che Canova abbandonano la società. Il nome deriva da un suggerimento della moglie di Canova la quale credeva, erroneamente, che Novell significasse nuovo in francese (il termine corretto è invece nouveau, che diventa nouvel davanti a vocale e nouvelle al femminile).

NetWare[modifica | modifica sorgente]

Nel gennaio del 1983 la società accorcia il suo nome in Novell Inc., e Ray Noorda viene nominato amministratore delegato. Nello stesso anno viene realizzato il prodotto più importante, il sistema operativo di rete Novell NetWare.

L'utilizzo di schede Ethernet dal costo relativamente contenuto e la disponibilità di un client stabile e leggero per le varie piattaforme decretano il successo di questo prodotto che si impone come lo standard nel settore delle reti per tutti gli anni ottanta.

Negli anni novanta inizia un declino dovuto a numerosi fattori. Nel 1993 Raymond Noorda abbandona la società, vengono effettuate numerose acquisizioni in un'ottica di diversificazione senza però raggiungere buoni risultati, inoltre la società non investe sufficientemente in ricerca e sviluppo trovandosi a competere con un prodotto ormai vecchio nei confronti del neonato sistema di rete di Microsoft Windows NT.

Nel 2003 si assiste ad un importante svolta con l'acquisizione di Ximian e di SUSE e di conseguenza con ingresso nel mercato relativo al sistema operativo Linux.

Vicende Legali - Sentenza SCO[modifica | modifica sorgente]

Novell e SCO Group in passato sono state coinvolte in vicende legali circa l'attribuzione dei diritti su Unix (caso SCO) e pare che la giuria abbia emesso un verdetto a favore di Novell affermando che i copyright di Unix non siano mai passati a Sco come questi ultimi avevano in passato reso pubblico[2].

Questa controversa disfatta legale costa a SCO una perdita di 8 punti percentuale sulle quotazioni in borsa delle sue azioni.[senza fonte]

Attachmate e la fine dell'autonomia[modifica | modifica sorgente]

Nell'ottobre 2010 Attachmate, attraverso un fondo di private equity entra in possesso del pacchetto azionario di Novell oramai incentrata sul business Linux open-source, pagando 6,10 dollari per azione. L'accordo pari a 2,2 miliardi di dollari totali mira a scorporare il business SUSE e alla cessione di alcuni brevetti ad alcune aziende tra cui Microsoft.[3]

In aprile 2011 viene concluso l'accordo, la storia di Novell come azienda autonoma fondata nel 1979 si conclude e il management lascia l'azienda. Il marchio Novell continuerà ad esistere gestito dal Gruppo Attachmate.[4].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) The Attachmate Group Completes Acquisition of Novell. URL consultato il 17 dicembre 2012.
  2. ^ Copyright UNIX, SCO ha perso la guerra in Punto Informatico, 11 giugno 2010. URL consultato il 13 giugno 2012.
  3. ^ Novell passa di mano.
  4. ^ 'Attachmate-Novell firmato l'accordo' su Punto Informatico. URL consultato il 17 dicembre 2012.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]