National Gallery of Canada

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
National Gallery of Canada
Musée des beaux arts du Canada
National Gallery of Canada glass tower 2005.jpg
Ubicazione
StatoCanada Canada
LocalitàOttawa
Indirizzo380 Sussex Drive, Ottawa, ON, Canada K1N 9N4
Coordinate45°25′45.96″N 75°41′54.19″W / 45.429434°N 75.698386°W45.429434; -75.698386
Caratteristiche
Tipopittura, disegni, sculture e fotografia
Istituzione1880
FondatoriJohn Campbell, IX duca di Argyll
Apertura21 maggio 1988
DirettoreMarc Mayer e Jean Sutherland Boggs
Visitatori237 391 (2014)
Sito web

The National Gallery of Canada (in francese: Musée des beaux arts du Canada), si trova ad Ottawa la capitale del Canada, Ontario, ed è uno dei musei più importanti del Canada.

Il museo è situato in una struttura di vetro e granito sul Sussex Drive con una vista sugli edifici della collina del Parlamento. La struttura progettata da Moshe Safdie fu inaugurata nel 1988.[1] Il direttore del museo Jean Sutherland Boggs fu scelto direttamente dal primo ministro Pierre Trudeau.[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

È uno dei più grandi musei d'arte del Nord America per superficie espositiva. L'istituzione è stata fondata nel 1880 nell'edificio della Seconda Corte Suprema del Canada e trasferita nel 1911 nell'edificio del Victoria Memorial Museum. Nel 1913, il governo canadese approvò il National Gallery Act, definendo formalmente il mandato dell'istituzione come museo d'arte nazionale. Nel 1960 il museo fu trasferito nell'edificio Lorne. Nel 1988, il museo è stato trasferito in un nuovo edificio progettato per questo scopo. La National Gallery of Canada è situata in un edificio di vetro e granito sulla Sussex Drive, con una notevole vista sugli edifici del Parlamento canadese sulla Parliament Hill. L'edificio è stato progettato dall'architetto israeliano Moshe Safdie e inaugurato nel 1988. La collezione permanente del museo comprende oltre 93.000 opere di artisti europei, americani, asiatici, canadesi e indigeni. Oltre a esporre le opere della collezione permanente, il museo organizza e ospita numerose mostre itineranti.

Edificio[modifica | modifica wikitesto]

L'interno della National Gallery of Canada

L'edificio attuale del museo è stato progettato da Moshe Safdie & Associates, con inizio dei lavori nel 1985 e inaugurazione nel 1988. L'edificio ha una superficie totale di 46.621 metri quadrati. Nel 2000, il Royal Architectural Institute of Canada ha scelto la National Gallery come uno dei 500 migliori edifici realizzati in Canada nell'ultimo millennio. La Canadian Museums Construction Corporation, una corporazione indipendente della corona, fu istituita per costruire il museo con un budget di 185 milioni di dollari canadesi. In seguito alle elezioni federali canadesi del 1984, il primo ministro Brian Mulroney sciolse la corporazione. Tuttavia, poiché i lavori di costruzione dell'edificio erano già stati completati, Mulroney scelse di continuare a finanziare la costruzione del museo, anche se con un budget totale ridotto di 162 milioni di dollari canadesi.

All’esterno, le facciate settentrionale, orientale e occidentale dell'edificio sono costituite da pareti di granito rosa e finestre di vetro. La facciata esterna meridionale presenta una parete di vetro allungata, sostenuta da piloni di cemento. Il profilo della facciata meridionale è stato progettato per imitare una cattedrale, con i piloni di cemento utilizzati in modo simile ai contrafforti volanti delle cattedrali gotiche. La porzione orientale della facciata meridionale dell'edificio si trasforma in una cupola di vetro cristallino a basso livello, che ospita l'ingresso principale del museo, e nella porzione occidentale è caratterizzata da una cupola di vetro a tre livelli.

La cupola di vetro a tre livelli è formata da vetri rettangolari e stretti supporti in acciaio. Il secondo livello della cupola è formato da rettangoli e triangoli equilateri ulteriormente suddivisi in otto o dodici triangoli equilateri più piccoli. Tutti questi pezzi di vetro sono uniti da montanti in acciaio. Il terzo livello della cupola è formato da disegni simili, anche se le lastre di vetro triangolari sono triangoli isosceli. I triangoli isosceli convergono verso l'alto, con i vertici verso il centro. La cupola a tre livelli dell'edificio è posizionata in modo tale da essere affiancata dalla Peace Tower e dalla Biblioteca del Parlamento a ovest, quando ci si avvicina al museo da est.

L'atrio interno è pavimentato in granito rosa e comprende una rampa rettilinea larga quattro metri che sale verso ovest. Safdie ha sottolineato l'importanza della rampa nel suo progetto, affermando che si dovrebbe "passare attraverso una sorta di processione per entrare in qualcosa di così importante come la National Gallery", e che essa dà al visitatore la sensazione di compiere un'ascesa verso un rituale, una cerimonia. Un soffitto in vetro e acciaio, che ricorda l'architettura delle cattedrali gotiche, si estende per tutto il percorso della rampa.[29] Tuttavia, a differenza della maggior parte delle cattedrali gotiche, il soffitto ha un certo numero di colonne di cemento distanziate per sostenere il tetto. La sommità della rampa conduce verso la Great Hall dell'edificio, situata nella cupola di vetro a tre piani.

Il cortile interno dell'edificio comprende il Giardino della Taiga. Il giardino è stato progettato da Cornelia Oberlander, che lo ha ispirato al dipinto Terre Sauvage di A. Y. Jackson; un quadro della collezione permanente della National Gallery. Il giardino cerca di imitare il paesaggio raffigurato nel dipinto, lo scudo canadese, anche se la pietra calcarea è sostituita dal granito tipico dello scudo canadese.

Collezione[modifica | modifica wikitesto]

L'interno della National Gallery of Canada

A ottobre 2018, la collezione permanente della National Gallery of Canada conteneva oltre 93.625 opere, che rappresentano diversi movimenti artistici ed epoche della storia dell'arte. La Galleria possiede un'ampia e variegata collezione di dipinti, opere su carta, sculture e fotografie. Le prime opere acquisite dal museo erano di artisti canadesi e l'arte canadese rimane il punto focale della galleria. Tuttavia, la collezione comprende anche una serie di opere di artisti di tutto il mondo. La collezione del museo si è formata attraverso acquisti e donazioni. Il museo organizza mostre itineranti per esporre la propria collezione, che viaggiano in tutto il Canada e all'estero. La National Gallery è il più grande prestatore di opere d'arte del Canada, con circa 800 pezzi all'anno.

La collezione di stampe e disegni del museo comprende 27.000 opere su carta che vanno dal XV secolo a oggi. La collezione di stampe e disegni comprende 10.000 opere su carta di artisti canadesi, di cui oltre 800 realizzate da artisti Inuit. La collezione di stampe e disegni comprende anche 2.500 disegni e 10.000 stampe di artisti americani, asiatici ed europei.

Il museo possiede anche circa 400 opere di artisti Inuit, risalenti al periodo compreso tra il 200 e il XIX secolo. La collezione asiatica del museo è iniziata all'inizio del XX secolo, con alcune opere provenienti dalla collezione di Nasli Heeramaneck. Il museo possiede anche una collezione di fotografie. Alcune fotografie della collezione provengono dall’ex Canadian Museum of Contemporary Photography.

Fino alla metà degli anni Ottanta, il mandato della Galleria non comprendeva la raccolta di opere d'arte di popolazioni indigene. Era una galleria di coloni. Questo aspetto è stato molto criticato e ha portato a importanti cambiamenti nella galleria a partire dagli anni '80. Nonostante nel 2003 le gallerie canadesi siano state riallestite per includere per la prima volta l'arte indigena, la galleria continua a lavorare per una rappresentazione più equa dell'arte indigena, in particolare nelle gallerie storiche.

L'opera più grande della Galleria è l'intero interno della Cappella di Rideau Street, che faceva parte del Convento di Nostra Signora del Sacro Cuore, Le decorazioni interne della Cappella di Rideau Street sono state progettate da Georges Couillon nel 1887. L'interno della cappella è stato acquisito dal museo nel 1972, quando il convento era destinato alla demolizione. I 1.123 pezzi dell'interno sono stati smontati, conservati e ricostruiti all'interno della galleria come opera d'arte nel 1988.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Maman all'esterno dell'entrata principale

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) National Gallery of Canada: Gallery History - Storia, su gallery.ca (archiviato dall'url originale il 17 novembre 2007).
  2. ^ (EN) Concordia university to award five honorary degrees at five ceremonies for 3,300 graduating students [collegamento interrotto], in Concordia University.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN152365555 · ISNI (EN0000 0004 0448 919X · BAV 494/7894 · ULAN (EN500309817 · LCCN (ENn79043161 · GND (DE1003320-8 · BNE (ESXX121099 (data) · BNF (FRcb118812155 (data) · J9U (ENHE987007265986305171 · WorldCat Identities (ENlccn-n79043161