Museo etnografico russo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Museo etnografico russo
Tipo Museo etnografico
Data fondazione 1902
Stato Russia Russia
Località San Pietroburgo
Indirizzo Inzhenernaya str., 1/4
Sito web

Coordinate: 59°56′17″N 30°20′04″E / 59.938056°N 30.334444°E59.938056; 30.334444

Il Museo etnografico russo in russo: Российский этнографический музей?, fondato nel 1902 per editto dello zar Nicola II (1894-1917), è uno dei più grandi del mondo[senza fonte].

Nelle sue collezioni si conservano circa mezzo milione di reperti, tra i quali oggetti di uso quotidiano, materiali di archivio, disegni, pitture, litografie e fotografie di documentazione dei secoli dal XVIII al XX secolo.

Lo scopo del museo di San Pietroburgo è documentare e conservare le culture tradizionali di oltre 150 popolazioni che vivevano nei territori dell'ex Unione Sovietica: Europa dell'Est, Siberia, Estremo Oriente Russo, Caucaso e Asia Centrale.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN142428915 · BNF: (FRcb13180491n (data)