Musca autumnalis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Musca autumnalis
Musca-autumnalis-Muscid-fly-20100718a.jpg
Maschio di Musca autumnalis
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Protostomia
Phylum Arthropoda
Subphylum Tracheata
Superclasse Hexapoda
Classe Insecta
Sottoclasse Pterygota
Coorte Endopterygota
Superordine Oligoneoptera
Sezione Panorpoidea
Ordine Diptera
Sottordine Brachycera
Coorte Cyclorrhapha
Sezione Schizophora
Sottosezione Calyptratae
Superfamiglia Muscoidea
Famiglia Muscidae
Sottofamiglia Muscinae
Genere Musca
Specie M. autumnalis
Nomenclatura binomiale
Musca autumnalis
De Geer, 1776
Sinonimi

Musca corvina
Fabricius, 1781
Musca restituo
Harris, 1776

Musca autumnalis (De Geer, 1776) è un dittero appartenente alla famiglia Muscidae.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Ha una lunghezza di circa 7-8 mm. Il maschio presenta l'addome di color arancio con una macchia nera nella parte centrale inferiore. La femmina è molto simile alla Musca domestica ma può essere facilmente distinta da quest'ultima in quanto presenta una striscia frontale molto più piccola[1].

Maschio di Musca autumnalis
Femmina di Musca autumnalis

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Si accumulano a centinaia attorno ai musi del bestiame, dove si nutrono delle secrezioni degli occhi, del naso e della bocca, nonché del sangue delle ferite lasciate da altri Ditteri, come le Tabanidi[2]. Depone le uova una alla volta appena sotto la superficie del letame bovino fresco; le uova hanno una lunghezza di circa 3 mm e possiedono un piccolo peduncolo con funzione repiratoria. Così come accade per la Musca domestica dopo la schiusa delle uova il ciclo vitale si articola in ulteriori tre fasi, in successione larva, pupa e insetto adulto con capacità riproduttive[3]. Trascorrono la notte in strutture antropiche come stalle e fienili o tra la vegetazione; le ore diurne vengono trascorse in cerca di cibo, traendo nutrimento sia dalle piante che dal letame[4].

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Musca autumnalis è diffusa in quasi tutta l'Europa, l'Asia centrale, nord dell'India, Pakistan, Cina, Nord Africa. Musca domestica e Musca autumnalis sono le uniche specie di Musca presenti nel Nord America; alcune sottospecie di Musca autumnalis sono state rinvenute in Somalia e Uganda; recenti studi genetici che utilizzano la variazione di sequenza nucleotidica mitocondriale suggeriscono che una specie, morfologicamente indistinguibile, sia presente nel sud-est del Kazakistan[5].

Fase di accoppiamento di Musca autumnalis

Vettore di malattie[modifica | modifica sorgente]

Musca autumnalis è considerata parassita in quanto può trasmettere la Thelazia rhodesi a bestiame e cavalli, e la cheratocongiuntivite infettiva ai bovini[6].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Gennard, 2007
  2. ^ Chapman e Hall, 1997
  3. ^ Chapman e Hall, 1997
  4. ^ M. autumnalis. URL consultato il 7 agosto 2013.
  5. ^ (EN) Face Fly, Musca autumnalis De Geer (Diptera: Muscidae). URL consultato il 7 agosto 2013.
  6. ^ (EN) Eyeworms of Large Animals. URL consultato il 7 agosto 2013.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • D.E. Gennard, Forensic Enthomology, paragrafo 2.2.6, Wiley, 2007, p. 166.
  • R. Wall e D. Shearer, Veterinary Enthomology, paragrafo 4.7.1, Chapman & Hall, 1997, pp. 158-161.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi